Martedì, 26 Ottobre 2021
Sanità

Coronavirus, il bollettino del 10 luglio. D'Amato "la priorità è vaccinarsi non la terza dose"

Nella Asl di Frosinone nelle ultime 24h sono stati effettuati 521 tamponi. Si registrano 4 nuovi casi di positivi e 4 negativizzati. Non si sono registrati decessi. Oggi abbiamo superato nel Lazio i 5,8 milioni di somministrazioni e il 50% di seconde dosi tra gli over 18. L’obiettivo di arrivare al 70% rimane quello della prima settimana di agosto.

Nelle ultime 24h, sono stati effettuati 521 tamponi nel territorio della ASL di Frosinone. Si registrano 4 nuovi casi di positivi al Sars-CoV-2. I negativizzati sono 4. Non si sono registrati decessi.

La situazione nelle province

Nelle province si registrano 15 nuovi casi e si registrano 0 decessi nelle ultime 24h: nella Asl di Latina si registrano 8 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi; nella Asl di Rieti si registrano 3 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi. Nella Asl di Viterbo si registrano 0 nuovi casi. Si registrano 0 decessi.

La situazione nel resto del Lazio

D'Amato: Oggi su quasi 8mila tamponi nel Lazio (-274) e quasi 17mila antigenici per un totale di oltre 24mila test, si registrano 176 nuovi casi positivi (+41), 3 decessi, i ricoverati sono 131 (-4). I guariti sono 140, le terapie intensive sono 26 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,2% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,7%. I casi a Roma città sono a quota 115. Mantenere alta l’attenzione, usare la mascherina quando non e’ garantito il distanziamento, vaccinarsi.

**Asl Roma 3 e Sant’Egidio hanno aperto stamattina un hub vaccinale a Ostia in via Baffigo, per soggetti fragili, tossicodipendenti, senza fissa dimora, stranieri in attesa di autorizzazione e clochard e persone che fanno capo a Centri Sociali di Idroscalo, Infernetto e Acilia. Le vaccinazioni proseguiranno lunedi’ 12 e lunedi’ 19 luglio

**Asl Roma 2: Campagna vaccinale dedicata a persone non assistite (stp/sfd). Primi appuntamenti oggi 10 luglio, ore 09:00-13:00 e giovedì 15 luglio, ore 14:00-18:00 presso il sito vaccinale di Via La Spezia 30

** Asl Roma 1: 52 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso;

** Asl Roma 2: 32 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;

** Asl Roma 3: 31 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso;

** Asl Roma 4: 15 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di caso isolato a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;

** Asl Roma 5: 8 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;

** Asl Roma 6: 23 nuovo caso nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio

Variante Delta

I casi positivi, a causa della Variante Delta, sono destinati ad aumentare, soprattutto tra chi non si è vaccinato o non ha ancora completato il percorso vaccinale. La priorità è vaccinarsi e mantenere alta l’attenzione sulle regole di prevenzione dal contagio, non facciamo gli stessi errori della scorsa estate. Oggi abbiamo superato nel Lazio i 5,8 milioni di somministrazioni e il 50% di seconde dosi tra gli over 18. L’obiettivo di arrivare al 70% rimane quello della prima settimana di agosto. Continuano le prenotazioni anche della fascia junior 12-16 anni, che oggi e domani faranno i richiami degli Open Day delle scorse settimane. È fuori luogo in questa fase parlare di nuovi richiami se non si completa prima il percorso di vaccinazione. Bene ha fatto l’Oms a sottolineare che è prematuro parlare di ulteriori richiami in questo momento senza solide basi scientifiche.

Vaccinazione in Ciociaria

Dai dati odierni, i giovanissimi sono in ottima percentuale e ci auguriamo aumenti velocemente per prepararsi alla ripresa della scuola. Sono un grande esempio per i più grandi! I ventenni, già autonomia nelle scelte, devono seguire il buon esempio: vaccinarsi, vivere e far vivere più serenamente a tutti. L’estate è dei vaccinati! La percentuale è calcolata sul totale della popolazione assistita nel territorio della ASL di Frosinone, e sono stati vaccinati tutti presso la ASL di Frosinone. La percentuale potrà essere maggiore certamente poiché ci sono casi di persone vaccinate fuori dal territorio della ASL di Frosinone. 

vaccinati-3

Vaccini per fasce deboli

Il direttore generale della Asl Frosinone, Pierpaola D’Alessandro, e le Caritas diocesane di Anagni-Alatri, Frosinone-Veroli-Ferentino e Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo hanno affrontato insieme il problema della vaccinazione per il Covid-19 delle persone senza fissa dimora presenti nel territorio dando l’avvio a un programma di collaborazione.

«Ricevute le dosi vaccinali, partiamo nelle nostri sedi – ha commentato Pierpaola D’Alessandro, Direttore Generale della ASL di Frosinone – Laddove ve ne sarà necessario, la ASL mette a disposizione il camper vaccinale per portare il vaccino ovunque».

La Caritas ha contattato tutti i parroci per individuare coloro che dimorano nelle adiacenze delle stazioni ferroviarie o nei luoghi più periferici che, una volta contattati, e dopo uno screening medico riceveranno la somministrazione del vaccino anti-Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino del 10 luglio. D'Amato "la priorità è vaccinarsi non la terza dose"

FrosinoneToday è in caricamento