Sanità

I medici le salvano la vita: la lettera di ringraziamento di una giovane mamma

Una bella storia a lieto fine raccontata dalla Asl di Frosinone

Le salvano la vita in sala operatoria, lei ringrazia la Asl di Frosinone a nome suo e di sua figlia. La bella lettera di ringraziamento è stata pubblicata dalla Asl di Frosinone:

"Gentilissimi medici, ostetrici, infermieri e OSS del reparto di Ginecologia e Ostetricia, vi scrivo queste righe soltanto per ringraziarvi per tutto quello che avete fatto per me e per la mia famiglia in questi giorni trascorsi in vostra 'compagnia'. Grazie innanzitutto per aver permesso alla mia piccola di avere ancora accanto la sua mamma, nonostante qualche giorno perso che speriamo di avere modo di recuperare. Grazie per la professionalità e la serietà con cui avete affrontato la mia situazione di emergenza e grazie per ogni sorriso, guardo, parole di conforto e sostegno che qui dentro fanno sentire immediatamente meno soli. 

Ovviamente un grazie enorme non può che andare a chi mi ha materialmente salvato la vita in sala operatoria, primo fra tutti il dottor Pisani assistito dal suo meraviglioso staff e dagli anestesisti che mi hanno tenuta in vita in quel frangente, immagino in condizioni non facili.

Grazie anche da parte della mia famiglia, quella appena formata e quella di origine, a cui anche nelle fasi più critiche e delicate non sono mai mancati aggiornamenti e rassicurazioni, per quanto possibile.

La degenza in ospedale non è semplice, ma con uno staff come il vostro sicuramente si alleggerisce un po'. Ovviamente, per quanto sia stata bene in vostra compagnia non vedo l'ora di rimettermi in forze e tornare a casa, quindi spero di rivedervi in una situazione più felice, che per fortuna in questo reparto è all'ordine del giorno.

Un grande abbraccio. Un ringraziamento speciale a Marta e Ilaria per avermi aiutato nell'allattamento della mia piccola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici le salvano la vita: la lettera di ringraziamento di una giovane mamma
FrosinoneToday è in caricamento