rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sanità

Tre interessanti convegni su altrettante patologie

Questi gli incontri che si sono tenuti nella giornata di ieri organizzati dalla Asl di Frosinone

Intensi, interessanti e molto partecipati e tre convegni scientifici che si sono tenuti ieri (7 maggio) e attraverso i quali l’Asl ha inteso aprire le porte ai cittadini e agli operatori sanitari per parlare di patologie e sviluppare una cultura sanitaria appropriata.

Presso l’Auditorium Diocesano di Frosinone in Viale Madrid si è tenuto il convegno su Sclerosi multipla ed emicrania: “Perno del convegno – spiega il Dott. Roberto De Simone – la rappresentazione delle varie tappe di assistenza ai pazienti affetti da due importanti malattie croniche in campo neurologico ovvero sclerosi multipla ed emicrania, dal momento della diagnosi a quello dell’assistenza sul territorio. È stato dato particolare risalto ai principi di farmacoeconomia, secondo i criteri di appropriatezza delle cure, che sostengono le terapie innovative e che vengono sempre più utilizzate in queste due campi specifici. Al convegno hanno partecipato importanti professionalità dai principali ospedali del Lazio che si sono potuti confrontare ad ampio respiro sull’insieme delle problematiche e delle sfide legate a queste due patologie”.

Aggiunge il Dott. Fulvio Ferrante: "Ottima risposta, sala piena con oltre 100 persone presenti - spiega il Dott. Fulvio Ferrante - per l'incontro nel quale attraverso interventi di alto profilo è stata delineata una panoramica aggiornata sull'attuale gestione dei pazienti che soffrono di queste due patologie".

Nella Sala Teatro Comunale Costanzo Costantini Piazza di Isola del Liri, si è tenuto il convegno sul "Trattamento multidisciplinare delle metastasi cerebrali".

"È stato partecipativo, interattivo e innovativo" sottolinea la Dott.ssa Cecilia Nisticò. Aggiunge il Dottor Giancarlo D'Andrea: "Bilancio positivo, partecipazione di alto livello per il convegno che rappresenta la prosecuzione scientifica del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale per la presa in carico del paziente ed il trattamento di tumori cerebrali con approccio multidisciplinare.  Nel team di esperti abbiamo aggiunto due figure: i riabilitatori e medici di medicina generale. E' fondamentale l'apporto del territorio per far conoscere un servizio con cui siamo in grado di ridurre drasticamente la mobilità passiva".

"Endocrinologia Pediatrica” è stato il tema al centro del convegno tenutosi all’Hotel Bassetto di Ferentino.

Spiega il Prof. Paolo Pozzilli: “Partecipazione superiore alle aspettative. Abbiamo aperto un ambulatorio all’ospedale Spaziani di Frosinone, in collaborazione tra la Asl ed il Campus Biomedico di Roma, per il trattamento della patologia endocrino metabolica pediatrica. Da un questionario sottoposto ai pediatri è emerso che vi è grande necessità di visite specialistiche endocrinologiche per bambini affetti da diabete, patologia tiroidea, deficit di accrescimento, ritardi dello sviluppo ed obesità. Con il nostro centro di alta specializzazione riusciamo ad evitare la mobilità passiva ed assistere i pazienti abbreviando in maniera significativa i tempi”.

Aggiunge il Dott. Luigi Di Ruzza: "Con l’attivazione degli ambulatori specialistici e attraverso la stretta collaborazione tra ospedale e territorio, riusciamo a dare una risposta innovativa alle problematiche endocrinologiche della popolazione pediatrica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre interessanti convegni su altrettante patologie

FrosinoneToday è in caricamento