rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Sanità

Sanità, a giorni la scadenza del concorso per 152 posti da dirigente medico

Il concorso è in aggregazione con altre aziende sanitarie di Roma e del Lazio compresa quella di Frosinone

Scade il 12 gennaio il concorso pubblico per la copertura a tempo pieno e indeterminato di 152 posti di Dirigente medico - Disciplina Medicina d'Emergenza-Urgenza, indetto dalla Asl Roma 6 in qualità di Azienda capofila.

Partecipano medici in formazione specialistica e/o con comprovata esperienza in emergenza-urgenza. I partecipanti sono 163, ciò significa che si è scongiurata l'ipotesi della mancata o sottodimensionata partecipazione. Il concorso è in aggregazione con altre aziende sanitarie di Roma e del Lazio (Asl Roma 1, 3, 4, 5, Asl Viterbo, Latina e Frosinone, Policlinico Tor Vergata, Ospedale Sant'Andrea e Ares 118).

Il commissario straordinario Francesco Marchitelli si è detto ottimista: "Il messaggio è passato: questo concorso pubblico rappresenta un'importante opportunità professionale nel campo della sanità, offrendo una via per entrare a far parte di un settore cruciale e dinamico all'interno del sistema sanitario. Non è semplice e le difficoltà si conoscono ma è innegabile che i medici di pronto soccorso svolgono un ruolo vitale nella catena di assistenza sanitaria. Sono responsabili di fornire cure istantanee e cruciali a pazienti che richiedono assistenza immediata.

Questi professionisti devono essere pronti a gestire situazioni ad alta pressione, prendere decisioni rapide e lavorare in equipe per garantire un trattamento tempestivo e adeguato. Inoltre, è una strada che consente ai medici di accedere a posizioni all'interno di una struttura sanitaria, fornendo una solida base per una carriera stabile nel settore pubblico della sanità. Guardiamo a una solida costruzione di una comunità della salute fatta di professionisti motivati

Soddisfazione è arrivata anche da parte del direttore sanitario Asl Roma 6, Vincenzo Carlo La Regina: "Fa piacere vedere i banchi pieni di persone. Sono figure importanti cui viene offerta la possibilità di lavorare in un ambiente dinamico, di contribuire alla salute e al benessere della comunità e di crescere professionalmente in un settore cruciale per il sistema sanitario". Il direttore Uoc Pronto Soccorso e Medicina d'Urgenza Asl Roma 6, Simona Curti, ha posto l'accento sull'opportunità: "Questo concorso offre la possibilità di crescita professionale, permettendo ai medici di acquisire esperienza pratica, sviluppare competenze specifiche nel trattamento delle emergenze mediche e avere accesso a programmi di formazione continua per restare sempre aggiornati sulle ultime tecniche e protocolli medici. Lavorare come medico di pronto soccorso offre prospettive di carriera interessanti. La possibilità di acquisire esperienza pratica in situazioni ad alta intensità, la soddisfazione nel salvare vite e il continuo apprendimento nel campo delle emergenze mediche sono solo alcuni dei benefici che questa posizione offre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, a giorni la scadenza del concorso per 152 posti da dirigente medico

FrosinoneToday è in caricamento