Operatori sanitari da tutta Italia per il corso su emergenze in aree impervie

Ci saranno anche molti operatori di Frosinone a sostenere l' attività a tutela del territorio ciociaro

Al Terminillo 60 operatori sanitari da tutta Italia per il corso del Soccorso Alpino dedicato all’emergenza in ambiente impervio. Da lunedì 9 ottobre fino al venerdì successivo al Monte Terminillo (Rieti) al corso “Soccorso in Ambiente Impervio” realizzato ogni anno dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico: è dedicato a medici, infermieri e studenti nell’ambito sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Linee guida dei protocolli di soccorso sanitario

Le normali linee guida dei protocolli di soccorso sanitario, in ambienti difficilmente raggiungibili vacillano e spesso crollano quando forzatamente devono essere applicate a contesti non urbanizzati. Difficile utilizzare una barella su un ghiacciaio, impossibile farvi arrivare un’ambulanza. Sono le sfide affrontate dal Soccorso Alpino e Speleologico nella maggior parte degli 8mila interventi di soccorso effettuati ogni anno. In cinque giorni ogni partecipante al corso, 60 operatori sanitari provenienti da tutta Italia, potrà apprendere o ripassare le strategie terapeutiche e le metodiche d’intervento più attuali adottate nei soccorsi in ambiente impervio. Le mattine saranno dedicate alle lezioni frontali tenute da medici, infermieri, guide alpine, piloti, avvocati, che quotidianamente lavorano e studiano nell’ambito dell’emergenza. I pomeriggi saranno dedicati alle esercitazioni pratiche in aula e in ambiente seguendo la vecchia massima che solo “chi fa impara”. Un’intera giornata, quella di martedì 10, sarà dedicata all’elisoccorso con un’esercitazione pratica grazie a un elicottero del 118 -  dove operano gli uomini del Soccorso Alpino - che atterrerà appositamente sul Monte Terminillo effettuando numerose simulazioni di intervento sulle pareti rocciose. Il corso è organizzato dalla Scuola nazionale medica alpina e dalla Commissione medica speleologica del CNSAS con il prezioso supporto di Leonardo Elicotteri e Teleflex.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento