rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Maturità 2022

Maturità 2022, c’è ancora molta incertezza: una la possibile novità rispetto agli ultimi due anni

Saranno circa 4mila gli studenti ciociari che quest’anno sosterranno l’esame di stato. A gennaio la decisione definitiva su come sarà strutturato, due le ipotesi più calde

Mancano sei mesi esatti all’inizio della maturità 2022 ma ancora c’è molta incertezza su come sarà strutturato l’esame di stato. I circa 4.000 maturandi ciociari, infatti, non sanno ancora se dovranno sostenere solo una prova orale, come avvenuto in questi ultimi due anni causa pandemia, o se si tornerà anche alle prove scritte.

La decisione definitiva del ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi arriverà solamente a gennaio. Le ipotesi più calde al momento sono due: il maxi orale con un elaborato, come avvenuto negli ultimi due anni, e l’inserimento di una prova scritta, non più a carattere nazionale ma predisposta dalla singola commissione di esame affinché tale prova sia aderente alle attività didattiche effettivamente svolte nel corso dell’anno scolastico.

La decisione, come scritto poc’anzi, arriverà però solamente entro metà gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2022, c’è ancora molta incertezza: una la possibile novità rispetto agli ultimi due anni

FrosinoneToday è in caricamento