Sabato, 16 Ottobre 2021
Scuola

Scuola, restano i doppi turni ma con alternanza tra biennio e triennio

Durante l’incontro che si è tenuto ieri, i rappresentanti d’istituto hanno “strappato” una deroga per i turni di ingresso e di uscita da scuola

Ieri, lunedì 11 ottobre, si è tenuto un importante incontro al Prefetto di Frosinone per risolvere le delicate questioni doppi turni e trasporto scolastico. All’incontro hanno partecipato, oltre al Prefetto Portelli, anche l’Ufficio Scolastico Regionale, alcuni rappresentanti d’istituto, gli assessori Buschini e Di Bernardino, il delegato dell'Assessorato alla Mobilità e Trasporti della Regione Lazio Passanisi, alcune figure dirigenziali delle varie scuole di Frosinone, il presidente della Provincia Pompeo, e Valeria De Santis come rappresentante dei genitori.

Durante l’incontro i rappresentanti d’istituto, Giuseppe Manzo e Fausto Palladino dello Scientifico e Alessandro Ottaviani del Classico, hanno evidenziato i problemi di molti ‘colleghi’ nel rientrare a casa con questi doppi turni, specialmente per quelli del triennio costretti ad entrare ed uscire sempre un’ora più tardi rispetto al biennio. Problemi che sono stati capiti da tutti i presenti che hanno spiegato come in questo momento di difficoltà bisogna fare di necessità virtù. Anche con il potenziamento dei trasporti, infatti, i problemi nell’andare e tornare da scuola ci sono sempre. Fino al persistere dello stato d’emergenza (il 31 dicembre) il doppio turno deve rimanere, ma è stato promesso agli alunni presenti un’alternanza tra biennio e triennio per i turni di ingresso.

Le parole degli studenti e di Pompeo

“Siamo felici che ci hanno ascoltato e coinvolto – ha affermato il rappresentante d’istituto Fausto Palladino - Se ci sarà un movimento reale nel prossimo futuro, allora ci riterremo soddisfatti. La soluzione migliore sarebbe stata quella di abolire i doppi turni e potenziare i trasporti, però capiamo le difficoltà che ci sono in questo momento. L’alternanza tra biennio e triennio con i doppi turni è una soluzione che comunque ci soddisfa”.

“Nel corso della riunione odierna sulle criticità dei doppi turni e dei trasporti a servizio delle scuole del territorio – ha affermato Pompeo -  la Provincia sin da subito si è fatta portavoce delle risultanze e delle esigenze emerse dalle diverse occasioni di confronto intercorse con le dirigenze scolastiche degli istituti superiori e le rappresentanze dei genitori e degli studenti. Oggi abbiamo ribadito le difficoltà riscontrate soprattutto dagli studenti del triennio a causa dell’ingresso posticipato, auspicando il superamento del vincolo imposto dal Cts sull’80% della capienza sui mezzi di trasporto e convenendo sulla necessità di apportare, nel frattempo, correttivi condivisi con Prefettura, Regione e Ufficio Scolastico Regionale. Sono certo che dalla collaborazione e dalla sintesi tra le posizioni delle istituzioni, degli enti coinvolti e delle rappresentanze di genitori e studenti, si giungerà alla soluzione più idonea e meno gravosa, sempre nel pieno rispetto delle normative anti-Covid”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, restano i doppi turni ma con alternanza tra biennio e triennio

FrosinoneToday è in caricamento