rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
social

Giorno della Candelora, ecco perchè la ricorrenza è legata alla primavera

Origini e curiosità sull'antica celebrazione di inizio febbraio

Oggi 2 febbraio si festeggia il giorno della Candelora, ma perchè si chiama così'? Qual è il suo significato? E perchè c'è la consuetudine di benedire i ceri e candele nelle chiese? 

La Chiesa in questo giorno celebra la purificazione di Maria Vergine e viene tradizionalmente compiuto il rito di benedizione delle candele presumibilmente richiamando un’ antica festa pagana celebrativa della vittoria della luce sulle tenebre: dalla Candelora la durata del giorno prevale sulla notte. La cultura popolare ha attribuito poi alle candele benedette il potere di tenere lontano dalla casa i mali e le sventure.

Il proverbio abbinato a questa festa è “Alla Cannelòra o chiòu o fiocca glie ‘mmiérne è fòra , ma se chiòu i tira uiente aglie ‘mmierne stàme dentre”. In pratica, se in questa giornata piove o nevica, l’inverno si può considerare finito; ma, se invece piove e soffia il vento, la stagione invernale è ancora a metà.

Il rito cristiano

Nel rito cristiano è chiamata festa della 'Presentazione di Gesù al Tempio' e cade a 40 giorni di distanza dal Natale. È nota anche come Presentazione del Signore e Purificazione di Maria. Celebrata già dall'imperatore Giustiniano, fu adottata a Roma fin dal Settimo secolo, con una processione penitenziale istituita da papa Sergio I (687-701).

Il numero 40 è ricorrente nella tradizione cristiana. Secondo la legge di Mosè i primogeniti del popolo ebraico erano considerati offerti al Signore, per questo motivo i genitori li presentavano al Tempio ed offrendoli in sacrificio come forma di riscatto. Inoltre la madre era considerata impura del sangue mestruale: la purificazione avveniva solo dopo 40 giorni per i figli maschi e 66 per le figlie femmine. Questa è la ragione per cui la festa che cade 40 giorni dopo il 25 dicembre. 

Il giorno della marmotta

Sapevate che mentre noi festeggiamo la Candelora negli USA festeggiano il Giorno della marmotta? Negli Stati Uniti infatti il 2 febbraio si celebra il Groundhog Day istituito nel 1886. In questo giorno si affida proprio alla simpatica marmotta il compito di decretare il cambio di stagione. Nella tradizione popolare tutto dipende da ciò che accade quando l’animale esce dalla tana: se non vede la sua ombra perché il cielo è nuvoloso allora l’inverno sta per finire e resta fuori, al contrario invece, se vede la sua ombra perché c'è il sole, allora si spaventa e rientra nella tana quindi la primavera non arriverà prima di altre sei settimane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Candelora, ecco perchè la ricorrenza è legata alla primavera

FrosinoneToday è in caricamento