rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Il chiarimento / Sora

Anziano morto al pronto soccorso, la versione della Asl

È accaduto al 'Santissima Trinità di Sora dove il pensionato era stato ricoverato e lasciato su una barella in attesa di un posto letto

La morte, tutta da chiarire del pensionato che era ricoverato al pronto soccorso di Sora e quindi sotto custodia medica, ha portato alla direzione generale dell'Asl a diramare una nota stampa in cui viene ricostruita la vicenda.

"In riferimento alle notizie apparse sulla stampa locale e nazionale inerenti il decesso di un paziente degente presso il pronto soccorso di Sora, nel parcheggio dell'ospedale, la direzione aziendale comunica che tale notizia è completamente destituita di fondamento. Il paziente, ex dipendente della struttura e che ben conosceva il luogo e gli ex colleghi, si è allontanato spontaneamente ed è stato ritrovato in vita dagli operatori della ASL che si erano attivati per la sua ricerca. L'arresto cardiaco è avvenuto dopo alcune ore dal suo ritrovamento, mentre stava eseguendo un esame TC. Immediatamente soccorso e trasportato in sala rossa è stato sottoposto a manovre rianimatorie per circa un'ora, purtroppo con esito infausto".

Di tutt'altro avviso i familiari che hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri. La procura di Cassino ha disposto l'autopsia e una serie di indagini per comprendere se possa esserci stato un omesso controllo da parte di chi avrebbe dovuto controllare se il paziente fosse o meno ancora sulla barella del pronto soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano morto al pronto soccorso, la versione della Asl

FrosinoneToday è in caricamento