Sport

Missione compiuta ad Avellino: il Frosinone vince per 2 a 0 ed è solo al secondo posto

Il tecnico gialloblu Longo conferma "Una vittoria che ridà slancio, ora altre battaglie. Risposta alle critiche? No, a noi stessi"

Bene, la strada è quella giusta, dopo un periodo di preoccupante appannamento tecnico-agonistico: la vittoria conquistata, con le unghie e con i denti, negli ultimi minuti della partita, con due splendide reti siglate da Dionisi e Paganini , consente ai canarini di piazzarsi da solo al secondo posto della classifica cadetta, dietro all’Empoli, ma davanti a Palermo e Parma.

La vittoria ritrovata è una buona premessa per il futuro

Il modo migliore, più convincente per preparare il big match di lunedì sera allo Stirpe, proprio con la capolista Empoli.  I due punti di vantaggio sulle terze rappresentano un solido riferimento, al quale aggrapparsi,  per non lasciarlo più fino al termine del torneo. La vittoria esterna, ritrovata dopo due mesi e mezzo di pareggi e di sconfitte, è una bella premessa, per concludere il campionato nel modo migliore.

Il commento del tecnico Longo

E il tecnico Moreno Longo è già concentrato sul percorso prossimo venturo, che sarà duro, ma allo stesso tempo stimolante e da affrontare con calma e concentrazione. “Abbiamo conquistato tre punti pesanti, perché vincere nel finale del campionato di B è sempre difficile; una vittoria che ridà slancio, convinzione, fiducia. Tutto quello di cui abbiamo bisogno. Ci dà la possibilità di giocarci tutte le nostre possibilità. Lunedì sera ci sarà di nuovo da battagliare perché affrontiamo la capolista Empoli e dovremo farci trovare pronti. Siamo contenti della prestazione che abbiamo offerto – ha ribadito Longo - una prestazione gagliarda, maschia, grande spirito e agonismo fino al fischio finale. Una risposta, da parte della squadra, che non è rivolta alle critiche, ma a noi stessi. Serve per raggiungere l’obiettivo". 

La sfida con l'Empoli

Una sola settimana precede il big match contro la capolista Empoli. Deve essere una settimana come le altre. Verso una gara importante. Ho fatto l’esempio ai ragazzi di squadre che si stanno giocando il campionato di serie A e la Champions. Bisogna avere la freddezza e la lucidità di tenere il manubrio dritto e di portare questo atteggiamento che ci fa aumentare le possibilità ogni volta che scendiamo in campo. La vittoria conquistata ad Avellino riveste certamente un aspetto importante,  ma dobbiamo andare avanti con i piedi ben piantati a terra. Profilo basso, con la certezza di dover battagliare in tutte le partite, in casa e in trasferta.  Certamente,  con le vittorie l’autostima cresce. Dobbiamo continuare a lavorare sulla nostra testa e sul nostro atteggiamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Missione compiuta ad Avellino: il Frosinone vince per 2 a 0 ed è solo al secondo posto

FrosinoneToday è in caricamento