Amichevole a Perugia per la BioSì Indexa Sora contro Sir Safety Conad

La squadra umbra è fresca vincitrice della Del Monte SuperCoppa. Il club volsco continua il rodaggio in attesa della prima partita di campionato in trasferta a Monza

Amichevole cinque stelle extra lusso per la BioSì Indexa Sora che domani, mercoledì 11 ottobre, alle ore 17:00 è attesa al PalaEvangelisti di Perugia niente di meno che dalla Sir Safety Conad, fresca vincitrice della Del Monte SuperCoppa.

L' amichevole

Dopo la bella puntata a Ravenna di sabato scorso, coach Barbiero e i suoi ragazzi continuano a fare prove concrete di SuperLega in casa delle migliori squadre che il panorama pallavolistico nazionale offre. Così, in attesa della prima vera trasferta di campionato, quella di domenica prossima a Monza, il team volsco continua il rodaggio e la messa a punto alla corte di coach Lorenzo Bernardi e del Presidente Gino Sirci.

Sir Safety Conad

La Sir Safety che Rosso e compagni si troveranno di fronte è quella che, al termine di una splendida due giorni di volley a Civitanova, alla sesta finale tra eventi nazionali ed europei disputata, conquista finalmente il primo trofeo della storia societaria superando in quattro set i padroni di casa della Cucine Lube Civitanova nell’atto conclusivo della Del Monte® Supercoppa.

Cinque volte secondi: nella SuperCoppa della scorsa stagione sfumata per mano dell’Azimut Modena, come anche la finale di Champions League con il trofeo alzato dai russi dello Zenit Kazan; nel 2015/2016 a saltare fu la finale scudetto persa contro la DHL Modena che quell’anno eliminò Perugia anche in semifinale di Coppa Italia; nell’annata 2013/2014 invece due le finali perse, quella scudetto contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata, e quella di Coppa Italia contro Copra Elior Piacenza.

Cinque volte dunque a un passo dalla gloria senza mai riuscire ad afferrarla, cinque occasioni sfumate per un soffio. Nell’albo d’oro infatti solo la vittoria del campionato di Serie A2 nel 2012 e oggi quella della Del Monte SuperCoppa 2017 alzata al cielo con un orgoglioso coach Berbardi sulla panchina: “Sono felicissimo per la società e per i tifosi, ma soprattutto per i giocatori perché troppe volte l’urlo gli si era strozzato in gola in passato. Sono felice perché hanno provato la gioia di vincere che è unica!” Con la SuperCoppa ancora in spalla e con l’ebrezza della prima volta che probabilmente durerà ancora un po’, Perugia torna al PalaEvangelisti ad allenarsi per il proseguo della sua stagione e mercoledì lo farà assieme alla BioSì Indexa Sora.  

Le new entry della BioSì Indexa Sora

I bianconeri laziali dall’altra parte della rete troveranno i bianconeri umbri, un team di professionisti della serie guidati dallo scorso novembre 2016, appunto da Lorenzo Bernardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

New entry nel roster dei Block Davils il libero Colaci, argento olimpico ed ex bandiera della Diatec Trentino; il palleggiatore statunitense Shaw, in arrivo dalla Kioene Padova; il centrale Ricci dalla Bunge Ravenna; il centrale Simone Anzani dalla Calzedonia Verona e soprattutto ex Sora nella stagione 2012/2013; il libero Cesarini, reduce da una buona stagione in Serie A2 UnipolSai con la Emma Villas Siena; e il centrale finlandese Siirila, campione di Francia con l’Ajaccio. Dal torneo polacco, invece, è arrivato il giovane opposto Leo Andric. Confermata l’artiglieria pesante, a partire dalla “diagonale delle meraviglie” De Cecco-Atanasijevic. Blindati in blocco gli schiacciatori di posto 4: lo “Zar” Zaytsev e l’esperto marchigiano Della Lunga continueranno a dare spettacolo insieme allo statunitense Russell, MVP in Supercoppa, e all’austriaco Berger. Unico superstite della passata stagione al centro, il nazionale serbo Podrascanin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento