Antino Jackson: il primo volto nuovo in casa Virtus Cassino

Un nuovo playmaker americano per coach Vettese. Classe 1996 il nuovo acquisto rossoblu ha concluso la sua carriera universitaria lo scorso anno sportivo nelle fila dei “Lobos”

La Virtus Cassino ha raggiunto l’accordo con l’entourage del giocatore classe ’96, Antino Jackson, per la stagione 2018-19. Il giovane americano ricoprirà il ruolo di playmaker nello scacchiere di coach Luca Vettese. 

I trascorsi sportivi dell'atleta

Nato il 31 gennaio 1996 a Cypress, in Texas (USA), è alto 183cm per un peso forma di 77kg. Atleta dalle importanti doti atletiche, ha concluso la sua carriera universitaria lo scorso anno sportivo, nelle fila dei “Lobos” di NEW MEXICO. Nel destino del giovane americano, dunque, ci saranno di nuovo i lupi, questa volta però, quelli rossoblù della terra di San Benedetto. Prima di approdare nel branco sud-americano, la carriera del giovane “point-guard”, si era dipanata per 3 anni presso l’università di AKRON, nell’Ohio. Per lui in questa prima esperienza collegiale, nell’ultima stagione 2016-17, quasi 28 minuti di utilizzo con 10.8 punti per gara e quasi 4 assist dispensati per i suoi compagni, con le invidiabili percentuali del 43% da 2, il 39% da 3 ed il 75% dalla linea del tiro libero. L’ultima stagione, quella che lo ha portato all’attenzione del basket professionistico, lo ha visto autore di performance condite da 10.4 punti per match in 23.5 minuti in campo, con le percentuali del 41% da 2, il 39% da 3, il 76% ai tiri liberi, 2 rimbalzi catturati, 5 assist e 2 palle recuperate.

Il commento dell'agente

Le caratteristiche tecniche e una breve storia di Antino, è possibile ricavarla dalle parole del suo agente Prescott Mack, felice per la conclusione della trattativa con la società cassinate: "Antino Jackson, ex play/guardia dell’Università del New Mexico, è un giocatore che può punire gli avversari con il suo tiro e con la sue capacità balistiche. È inoltre un tenace difensore ‘faccia-faccia’, che gioca ogni minuto come se avesse sempre qualcosa da dimostrare. Questo perché lo fa? Perché la critica ha sempre pensato che non avrebbe potuto giocare nella prima divisione della NCAA. Antino invece ha militato 3 anni ad  Akron e quindi un anno nell'università di New Mexico. Ha finito la sua carriera al college con oltre 1.400 punti segnati e più di 400 assist. I critici sostenevano inoltre che lui non avrebbe potuto giocare da professionista, ma lui ora ha trovato una casa con la Virtus Cassino. Antino progetta di portare in Italia tutta la sua volontà per provare alle persone che si sbagliavano. Vuole far bene in un campionato complesso con la sottovalutata Virtus Cassino, che è stata da pochi giorni promossa in serie A2”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parrole del DS Manzari

Sulla stessa lunghezza d’onda, anche le parole del soddisfatto DS Leonardo Manzari:So bene che ci prendiamo dei rischi ad affidare la cabina di regia al giovane '96 Antino Jackson, ma ci ha colpito di lui la spavalderia e la sua determinazione nell'affrontare questa nuova avventura. Antino è stato visto dal nostro staff tecnico diverse volte ed è stato giudicato idoneo per ricoprire questo ruolo delicato. Sono felice che sia lui, il primo volto nuovo nel roster che affronterà la serie A2. Spero che insieme si possano realizzare i nostri obiettivi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento