menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dario Lanfaloni

Dario Lanfaloni

Basket, la Virtus Velletri in C2 si arrende alla capolista e ancora una volta di stretta misura

Sono quattro i punti che hanno separato quest'anno la Virtus Velletri dal Fonte Roma Eur, capolista del girone, nei due scontri di campionato. Pochi punti che hanno segnato però in maniera netta il cammino dei veliterni, che hanno perso di una...

Sono quattro i punti che hanno separato quest'anno la Virtus Velletri dal Fonte Roma Eur, capolista del girone, nei due scontri di campionato. Pochi punti che hanno segnato però in maniera netta il cammino dei veliterni, che hanno perso di una sola lunghezza in casa all'andata e di tre al ritorno, sabato 24 gennaio, sul campo dei romani.

Purtroppo lo sport è anche questo, due squadre vicine, vicinissime, che però escono con umori totalmente diversi dal doppio scontro. Da recriminare per i veliterni c'è tanto, forse più all'andata che in questa seconda partita, sebbene sabato scorso si sia visto in campo un arbitraggio ai limiti, troppo permissivo sul gioco duro e quindi soggetto a notevoli interpretazioni. Quello che è certo però è che si spreca troppo in casa gialloblu, se per la terza o quarta volta quest'anno i ragazzi di coach Mancini perdono di un'incollatura evidentemente un problema di grinta, o "killer istinct" se vogliamo dargli un nome inglese, c'è.

Il secondo turno del girone di ritorno di questo campionato di C2 vedeva la Virtus andare a cercare comunque un colpo arduo sul campo del Fonte Roma Eur, prima in classifica con una vittoria in più rispetto ai veliterni. Un match sicuramente difficile, che però i gialloblu potevano portare a casa, come hanno dimostrato i continui ribaltamenti di fronte e il prolungato vantaggio acquisito e mantenuto nella parte centrale della gara. Difese a zona, molta aggressività da entrambe le parti con un gioco piuttosto maschio tollerato dalla coppia arbitrale e punteggi di conseguenza molto bassi. La Virtus non ha potuto contare purtroppo sulla migliore giornata di D'Orazio, che si è fermato a 8 punti, pur potendosi appoggiare su un ottimo Lanfaloni, sicuramente il migliore tra i suoi.

Come detto tutto si è deciso nel finale, con l'alternanza ai tiri liberi e qualche scelta difficile tra entrata e tiro dalla distanza, in questo senso la precisione di Guarnaschelli per i romani ha fatto forse la differenza, mentre la Virtus torna a casa nervosa, stanca, delusa e con un grande interrogativo sul come migliorare la fase finale di partite giocate punto a punto. Intanto bisognerà fare bene sabato 31 gennaio alle 18.15 alla Polivalente contro il Grottaferrata, all'andata arrivò la prima vittoria stagionale e iniziò una striscia positiva di quattro vittorie per la Virtus (interrotta, guarda caso, dalla sconfitta per un solo punto contro il Vigna Pia), speriamo si possa ripetere un cammino simile anche al ritorno dando un calcio anche alla sfortuna.

Per tutte le comunicazioni si può seguire il sito ufficiale www.virtusvelletri.it o la pagina Facebook mettendo Mi Piace al link www.facebook.com/virtusvelletribasket.

Fonte Roma Eur - Virtus Velletri: 55-52

Parziali: 10-13; 13-9; 12-16; 20-14

Fonte Roma Eur: Passerini, Fares 10, Leonardi 1, Fierro 3, Guarnaschelli 17, Dell'Oca 2, Marini 13, Paolucci 2, Pavan 3, Sacchetti 4. All.re: Cerroni.

Virtus Velletri: Borro A. 2, Borro F., Mancini, Garofolo 13, Prosperi A., D'Orazio 8, Filippucci 4, Monni 6, Prosperi F. 4, Lanfaloni 15. All.re: Mancini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento