menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
download (1)-13

download (1)-13

Basket, serie D: la Cavese lotta per i play-off

Battuta d’arresto per la Cavese sul parquet del Bracciano. Dopo la vittoria casalinga contro St. Charles, i ragazzi di Cardarelli affrontano la temutissima seconda in classifica, determinata a prendersi la rivincita dopo la sconfitta dell’andata...

Battuta d'arresto per la Cavese sul parquet del Bracciano. Dopo la vittoria casalinga contro St. Charles, i ragazzi di Cardarelli affrontano la temutissima seconda in classifica, determinata a prendersi la rivincita dopo la sconfitta dell'andata. I biancoblu devono però fare i conti con l'assenza di Caporello e gli infortuni di squadra, che hanno costretto a un mese di stop Chialastri, un elemento importante per il gruppo.

Dopo un inizio di carattere da entrambe le parti, Bracciano aumenta il ritmo portandosi in doppia cifra, quando sul tabellone sono trascorsi appena 140 secondi. Matteo Grande è un cecchino dalla zona dei tre punti, indovina subito tre triple, galvanizzando compagni e pubblico. Dall'altra parte Leoni tiene il passo e realizza 14 punti nel primo periodo, 33 a fine partita, risultando il miglior realizzatore dell'incontro. La Cavese ha l'atteggiamento giusto, ma alla fine del quarto sembra ripresentarsi di nuovo la maledizione delle trasferte. Nel secondo periodo le cose sostanzialmente non cambiano, le squadre si equivalgono chiudendo con un parziale di 14-14. I ragazzi di Cave ce la mettono tutta per recuperare ma devono fare i conti non solo con la precisione degli avversarsi, anche il fattore campo gioca un ruolo importante. Nella ripresa il ritmo resta alto, ma mentre i ragazzi del Bracciano non danno segni di stanchezza, Cave inizia a risentire delle assenze. Le sorti della partita sono già segnate, i padroni di casa si portano a venti lunghezze e diminuisce sempre più la speranza di un recupero. I prenestini lottano, ma alla fine devono soccombere davanti alla prestazione di una squadra che non ha sbagliato praticamente nulla. Buone le prestazioni di Velluti e Libianchi, più volte protagonisti in fase offensiva. L'esito dell'incontro (74-92) conferma Bracciano al secondo posto, seguito da Nomen e Cavese, che questa domenica accoglierà Sabotino.

Giulia Velluti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento