Basket, la Virtus vicina al colpaccio, ma Bergamo vince e agguanta Roma al primo posto

Giocarsela ancora una volta alla pari, non basta alla Virtus Cassino per portare a casa i due punti dal PalAgnelli. Bergamo, infatti, come tutte le altre squadre opposte alle ‘V’ rossoblù, va in seria difficoltà di fronte a Raucci e compagni, che non riescono però mai ad imporre il proprio gioco nei momenti clou del match per vincere la partita.

Buono l’esordio anche del neo-virtussino Gennaro Sorrentino, che nonostante delle percentuali sicuramente migliorabili al tiro, sembra essere comunque già tempo all’interno degli schemi disegnati dallo staff tecnico cassinate.

L’avvio di match vede protagonista Bergamo, che con i pick&roll centrali dell’asse Benvenuti-Roderick, mette in serie difficoltà i lupi cassinati, costretti ben presto a chiamare time-out.

Dopo il minuto di pausa dove Vettese riorganizza i pensieri dei suoi, è il momento dell’ingresso nella gara di Jackson, che scuote i suoi e fa rimanere in scia di Bergamo, Cassino, che va al primo mini-intervallo sul risultato di 28-21.

Riniziano i giochi nella seconda frazione, e Bergamo sembra avere ancora in mano le redini della gara, toccando anche il +11, e con Pepper che esce per gran parte della gara gravato da tre falli, per la Virtus la situazione sembra aggravarsi terribilmente. La risposta rossoblù, però, è di quelle che non ti aspetti: l’intensità difensiva incomincia ad alzarsi, Sorrentino mette a segno due ‘bombe’ importanti e il ritmo dell’attacco virtussino sembra essere quello giusto per tentare la rimonta.

È -2 per la Virtus ed è Dell’Agnello questa volta costretto a chiamare time-out. Anche Jackson si iscrive al festival dei canestri rossoblù, ma Roderick risponde colpo su colpo, e Bergamo va all’intervallo lungo sempre in vantaggio sul risultato di 47-43.

Al rientro dagli spogliatoi, per circa cinque minuti le due compagini non trovano mai il fondo della retina, ed è sempre il solito numero 8 di casa,  ‘T Rod’, a guidare i suoi e ad illuminare il parquet del PalAgnelli.

Si va all’ultimo mini-riposo sempre sul risultato in favore della squadra padrona di casa, 61-54.

Nell’ultimo quarto, sono Sergio, con due triple importanti, e Zugno, con un gioco da tre punti ed una tripla da oltre l’arco dei sei e settantacinque dopo una cattiva rotazione difensiva degli uomini di Vettese, a mettere un sigillo importante sulla gara; Pepper e soci, nonostante tutto però, non perdono mai definitivamente la lucidità, e rimangono aggrappati al match.

Sono Ingrosso, Raucci e Jackson su tutti, a mantenere in linea di galleggiamento i lupi cassinati, ma Taylor e Roderick conservano in maniera magistrale il vantaggio scavato nell’arco della gara, e la vittoria è tutta di marca giallo-nera con il risultato finale di 83-75.

“Sono molto amareggiato per la partita persa di questa sera” commenta nel post-partita coach Luca Vettese.

“Abbiamo sbagliato dei dettagli che ci hanno penalizzato e non ci hanno permesso poi di portare a casa i due punti. Ho sbagliato alcune scelte e non ho preparato in maniera corretta con lo staff alcune situazioni, che provvederemo a sistemare in settimana. I ragazzi hanno fatto una buona partita, ma possono fare sicuramente di più. Settimana prossima affronteremo una gara per noi importantissima, una scontro salvezza cruciale e lì non ci potremo permettere di toppare o sbagliare in alcun modo. Mi aspetto un po’ più di continuità e di inserire meglio Gennaro (Sorrentino, ndc), che ha dimostrato comunque di poterci dare tanto. Stringiamo le maglie e vediamo di prepararci al meglio per domenica prossima”.

Altra gara in archivio per Cassino, che adesso, dunque, attenderà tra le mura amiche del Palasport di Frosinone, Legnano. Un solo obiettivo per le ‘V’ rossoblù, che non si possono più in alcun modo permettere di sbagliare: VINCERE!

TABELLINI

Bergamo Basket 83 – BPC Virtus Cassino 75
Parziali: 28-21, 19-22, 14-11, 22-21
Bergamo: Roderick 21 (8/13, 1/2), Taylor 16 (5/9, 0/6), Sergio 13 (2/4, 3/6), Benvenuti 13 (5/5, 0/2), Zugno 9 (3/4, 1/2), Gioanni Fattori 7 (2/3, 1/2), Casella 2 (1/2, 0/5), Zucca 2 (1/4, 0/0), Bedini 0 (0/1, 0/1). N.E.: Augeri, Piccoli, Marelli. Coach: Dell’Agnello
Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 40 11 + 29 (Roderick 11) – Assist: 17 (Roderick, Taylor 7)

All. Dell’Agnello
Cassino: Pepper 16 (5/9, 1/3), Jackson 15 (2/4, 3/4), Raucci 12 (3/6, 0/1), Castelluccia 11 (1/3, 2/4), Sorrentino 9 (1/6, 2/5), Ingrosso9 (4/6, 0/4), Paolin 3 (1/1, 0/2), De Ninno 0. N.E.: Masciarelli, Bianchi. Coach: Vettese
Tiri liberi: 17 / 24 – Rimbalzi: 29 5 + 24 (Ingrosso 8) – Assist: 13 (Jackson 4)

All. Vettese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento