rotate-mobile
Basket

Basket, Promozione: Alatri cade con Valsugana, si decide tutto in gara 3

Il Nuovo Basket Alatri esce nettamente sconfitto (73-51) dal match con Valsugana che pareggia così i conti nella serie di finale

Il Nuovo Basket Alatri esce nettamente sconfitto (73-51) dal match con Valsugana che pareggia così i conti nella serie di finale. La promozione in Serie D si deciderà in gara 3 in terra ciociara, sabato 11 Giugno alle 19 al Pala Minnucci.

Un’Alatri troppo brutta per essere vera nella sua peggior versione stagionale proprio nell’appuntamento più importante. Sembra di vedere, fin dall’inizio, due squadre diverse rispetto a quelle che si sono affrontate nella prima sfida: Valsugana fluida in attacco e capace di chiudere ogni spazio in difesa, ciociari che invece partono contratti e pagano qualche scelta discutibile della coppia arbitrale, che specialmente in avvio fa correre su tanti (troppi) contatti evidenti. In ogni caso è un monologo capitolino con i padroni di casa che guadagnano ben presto la doppia cifra di vantaggio e di fatto non si voltano più indietro. Alatri ha qualche sussulto, tornando un paio di volte a due possessi di distacco, ma manca continuità all’attacco verderosa per poter riaprire l’incontro. Non basta ai ciociari il sostegno incessante di un pubblico indiscutibilmente di categoria superiore, accorso in massa a Roma nella speranza di festeggiare la promozione in Serie D. Valsugana, invece, stronca le speranze alatrensi e dilaga nell’ultimo quarto, volando sulle ali dell’entusiasmo.

“Sconfitta meritata su un campo ostico che ha visto sempre gioire la squadra di casa – commenta il team manager Claudio Bisante -. Purtroppo non abbiamo avuto la lucidità necessaria per giocare in un ambiente del genere, è stato evidente già nelle prime battute dove Valsugana, meritatamente, ha costruito un vantaggio che ha ben gestito per tutta la gara. C’è rammarico dopo la grande prova di domenica scorsa, ma niente drammi. Siamo sull’1-1, è tutto l’anno che lavoriamo per queste partite, abbiamo l’opportunità di giocarci il match point davanti il nostro pubblico. Infine, vorrei ringraziare la spettacolare cornice di pubblico che ci ha seguito fino a Roma pareggiando, se non superando, il pubblico di casa, siamo in debito con loro. Consapevoli che il sesto uomo scenderà in campo con noi anche sabato, invito la cittadinanza a prenotare anticipatamente un seggiolino per la gara. Forza Alatri”.

Ora il team alatrense dovrà dimenticare al più presto l’incidente di percorso e prepararsi alla sfida che vale l’intera stagione, quella di sabato che decreterà la vincitrice della serie con relativa promozione in Serie D. Ci credono comunque gli uomini di Caporilli, forti della loro imbattibilità interna nel corso di questa annata e soprattutto del sostegno di un Chiappitto che si preannuncia davvero infuocato. Servirà tutta la spinta del popolo verderosa per accompagnare Coccia e compagni verso l’obiettivo Serie D.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Promozione: Alatri cade con Valsugana, si decide tutto in gara 3

FrosinoneToday è in caricamento