rotate-mobile
Basket

Cassino bissa il successo di Bisceglie: battuta al PalaVirtus anche il Meta Formia, 76-51

Una gara condotta sin dall’inizio dalla formazione di coach Vettese, che dopo la prima metà di partita in equilibrio, grazie alle straordinarie performance di Teghini, Lestini, Provenzani e Borsato, nella seconda parte del match, con una importante difesa, riesce a porta a casa due punti fondamentali per la classifica dei lupi rossoblù.

Sull’onda dell’entusiasmo dopo la vittoria contro la seconda forza del girone D, non lascia scampo, tra le mura amiche del PalaVirtus, neanche al Meta Formia, la BPC Virtus Cassino, che nella gara valevole per la 20^ giornata del campionato nazionale di serie B, supera la formazione pontina con il risultato di 76-51.

Una gara condotta sin dall’inizio, per la formazione di coach Vettese, che dopo la prima metà di partita in equilibrio, grazie alle straordinarie performance di Teghini, Lestini, Provenzani e Borsato, nella seconda parte del match, con una importante difesa, riesce a porta a casa due punti fondamentali per la classifica dei lupi rossoblù.

Un incontro deciso sicuramente dalla ritrovata profondità del roster di Vettese, che dopo settimane difficili e complicate, dovute ai numerosi infortuni occorsi nell’organico della formazione di punta della città martire, ha nuovamente potuto sfruttare le caratteristiche che la rendevano unica sin dallo scorso settembre, con il significativo dato di 36-9, dei punti prodotti dalle panchine delle rispettive squadre, a testimonianza di ciò.

Surclassata la squadra ospite anche nella lotta a rimbalzo, con ben 50 rimbalzi catturati dalla squadra di punta della città martire, guidata nel dato dalle performance di Ly-Lee e Borsato, a fronte dei 32 catturati dal roster di Di Rocco.

Di gran lunga superiore Cassino anche nella gara dei punti realizzati nel pitturato, con Cassino capace di realizzare, grazie soprattutto a Federico Lestini, ben 36 punti rispetto ai solo 16 di Formia.

Espressioni statistiche, queste, che possono essere riassunte tutte in un solo dato: 96 di valutazione per la formazione virtussina, 24 per Formia.

“Dopo aver sofferto un po’ di ‘ansia da prestazione’ nelle prime due frazioni di gioco, siamo stati poi in completo controllo del match, e abbiamo ampiamente meritato la vittoria” commenta nel post-partita il DS cassinate, Alberto Manzari.

“Questa vittoria ci premia per l’immenso lavoro che abbiamo fatto in queste settimane, e quindi non solo nella capacità che abbiamo ritrovato nel muovere la classifica con risultati positivi, ma nell’essere stati in grado di mantenere unito il gruppo in un momento difficilissimo di questa stagione. Il nostro staff tecnico ha fatto un super lavoro nel preparare mentalmente, tecnicamente e tatticamente le gare, ed è anche merito loro se oggi siamo riusciti a rendere agevole una partita che non lo era per nulla. Un plauso va anche alla società tutta, in particolare al nostro presidente, che non mi ha fatto mai mancare il supporto a fronte di determinate responsabilità che sono anche le mie, se le cose non sono funzionate nella maniera che volevamo. Oggi devo ringraziare i senatori, il nostro capitano, Michael Teghini, Federico Lestini, Borsato e Provenzani, che sta dimostrando con l’atteggiamento e l’attaccamento alla maglia di esserlo, per essere stati da traino per gli altri, per uscire fuori da questo momento complicato; non posso dimenticare, però, la grandissima crescita di Ani, il solido apporto di Ly-Lee e Idrissou e la crescita esponenziale che sta avendo il nostro prodotto delle giovanili, Marco Gambelli, che sta avendo davvero delle gran belle soddisfazioni in questo campionato, e se le sta meritando tutte. Siamo usciti dalla crisi, ma la situazione di classifica rimane in questo momento tutt’altro che ideale; quindi, adesso, testa immediatamente alla trasferta di Torrenova, dove ci aspetta una partita complicata e difficile, che dovremo affrontare con il massimo dell’impegno e della dedizione per provare a strappare un altro risultato positivo”.

Prossimo appuntamento per i cassinati, per l’appunto, domenica 27 febbraio, sul parquet siciliano della Fidelia Torrenova.

BPC Virtus Cassino - Meta Formia 76-51 (18-12, 13-17, 21-11, 24-11)

BPC Virtus Cassino: Vincenzo Provenzani 20 (7/7, 2/2), Federico Lestini 16 (5/7, 2/5), Michael Teghini 13 (3/7, 1/4), Stefano Borsato 9 (0/5, 3/7), Keller cedric Ly-lee 8 (0/2, 2/3), Uchenna Ani 4 (2/4, 0/4), Carlo Balducci 4 (2/6, 0/1), Niccolò Moffa 2 (1/2, 0/3), Karim abdoul Idrissou 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/1, 0/1), Simone Pontone 0 (0/0, 0/0), Roberto Mastrocicco 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 8 - Rimbalzi: 47 16 + 31 (Stefano Borsato 13) - Assist: 19 (Stefano Borsato 5)

Meta Formia: Niccolò Lurini 21 (3/7, 4/7), Riccardo Agbortabi 9 (2/4, 0/3), Lorenzo Torlontano 8 (3/5, 0/0), Ludwig Tilliander 7 (1/2, 1/4), Gabriele Scianaro 5 (1/2, 1/5), Federico Schivo 1 (0/0, 0/0), Joseph jonathan Blair 0 (0/1, 0/8), Aaron Mutombo 0 (0/2, 0/2), Giuseppe Prete 0 (0/0, 0/2), Jacopo Tartaglione 0 (0/0, 0/0), Andrea Marino 0 (0/0, 0/0), Francesco Valente 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 25 - Rimbalzi: 31 6 + 25 (Riccardo Agbortabi 6) - Assist: 2 (Joseph jonathan Blair 2)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino bissa il successo di Bisceglie: battuta al PalaVirtus anche il Meta Formia, 76-51

FrosinoneToday è in caricamento