rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Basket

Cassino, d’autorità, si impone su Formia. Neri: “Speriamo che i ragazzi abbiano capito adesso la strada giusta da intraprendere”

Una performance che fa ben sperare in vista del futuro e della prossima sfida che attende i lupi rossoblù in casa contro Torrenova, un match che sarà in grado di dire molto sulle ambizioni di classifica del roster caro al presidente Leonardo Manzari.

È una Cassino autorevole e autoritaria, quella che si impone sul campo del Meta Formia nella gara valevole per la 5^ giornata del campionato nazionale di Serie B girone D, una squadra affamata e desiderosa di chiudere al più presto la pratica con la squadra pontina, e grazie ad una prestazione corale di gruppo, ci riesce in modo più che agevole con il risultato di 54-85.

Una performance che fa ben sperare in vista del futuro e della prossima sfida che attende i lupi rossoblù in casa contro Torrenova, un match che sarà in grado di dire molto sulle ambizioni di classifica del roster caro al presidente Leonardo Manzari.

Una gara che vede la supremazia sin dalle prime battute di gioco della compagine cassinate, in grado di vincere durante la partita, tutti i mini parziali dei 4 quarti, guidati dalle prestazioni davvero solide, della guardia classe ’99, Niccolò Moffa, autore di 14 punti in 22 minuti, e del capitano Michael Teghini, MVP del match ed autore quasi di una tripla doppia con 16 punti in 35 minuti, con il 67% da 2 punti e il 50% da 3, 9 rimbalzi e 11 assist. Sponda rossoblù, in doppia cifra, anche il duo Campori - Ly-Lee, autori rispettivamente di 10 punti ciascuno. Altra nota positiva della sera, le 11 rotazioni messe in campo da coach Luca Vettese, che nella serata di Fondi ha fatto esordire anche il nuovo acquisto cassinate Simone Bagnoli, in campo per tutto il secondo quarto, e autore di 8 punti e 7 rimbalzi in soli 10 minuti di utilizzo.
“È una vittoria che ci serviva per il morale e per rialzarci dopo la brutta sconfitta contro Bisceglie della scorsa settimana” commenta nel post-gara l’assistant coach della BPC, Alessio Neri.

“Sono due punti frutto di buoni allenamenti e di una settimana di lavoro svolta in maniera attenta e concentrata; adesso penso che tutto il gruppo abbia capito la strada da intraprendere e da percorrere da qui ai prossimi mesi: dobbiamo continuare con la stessa abnegazione e lo stesso sacrificio di questi giorni e sono sicuro che, anche grazie all’aiuto arrivato dalla società con l’innesto di Simone (Bagnoli, ndc) che ha aumentato l’attenzione, l’intensità degli allenamenti e la voglia di dimostrare da parte di ciascuno dei ragazzi, ci siano tutti i presupposti per svolgere un anno sportivo sicuramente altamente competitivo”.

Meta Formia - BPC Virtus Cassino 54-85 (13-22, 18-28, 12-19, 11-16)

Meta Formia: Niccolò Lurini 13 (5/9, 1/10), Nemanija Dosic 12 (6/8, 0/0), Simone Farina 12 (1/7, 2/7), Leonardo Di Dio 11 (5/13, 0/6), Francesco Valente 4 (2/4, 0/0), Federico Schivo 2 (1/3, 0/1), Gabriele Scianaro 0 (0/0, 0/0), Jacopo Tartaglione 0 (0/0, 0/0), Andrea Marino 0 (0/0, 0/0), Stefano Fontanella 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 10 - Rimbalzi: 34 11 + 23 (Niccolò Lurini, Nemanija Dosic, Leonardo Di dio, Federico Schivo 7) - Assist: 6 (Leonardo Di Dio 4)

BPC Virtus Cassino: Michael Teghini 16 (2/3, 3/6), Niccolò Moffa 14 (3/4, 2/3), Keller cedric Ly-lee 10 (5/8, 0/2), Luca Campori 10 (2/3, 1/1), Simone Bagnoli 8 (4/8, 0/0), Andrea Birra 7 (2/5, 1/7), Vincenzo Provenzani 6 (3/6, 0/0), Uchenna Ani 6 (0/1, 2/3), Federico Lestini 6 (3/4, 0/2), Karim Abdoul Idrissou 2 (1/2, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/1, 0/1), Sava Razic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 15 - Rimbalzi: 45 13 + 32 (Michael Teghini 9) - Assist: 22 (Michael Teghini 11)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, d’autorità, si impone su Formia. Neri: “Speriamo che i ragazzi abbiano capito adesso la strada giusta da intraprendere”

FrosinoneToday è in caricamento