rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Basket

Ottima prestazione in campo per la Scuba, ma la Carver vince in volata

Il team capitolino riesce a passare nel finale al Casaleno, imponendosi 67-75 e conquistando i due punti che lo portano a un soffio dalla certezza matematica della promozione

Impresa solamente sfiorata per la Scuola Basket Frosinone al cospetto della Carver Roma Cinecittà. Il team capitolino riesce a passare nel finale al Casaleno, imponendosi 67-75 e conquistando i due punti che lo portano a un soffio dalla certezza matematica della promozione. 

L'anticipo della settima giornata della fase a orologio inizia con l'ottimo impatto di Senghor, capace di realizzare da sotto e dall'arco, imitato in quest'ultimo caso da Stazi. Dall'altra parte Fucek e Ciancaglini si fanno sentire nel pitturato e consentono alla Carver di mettere il naso avanti sul 13-18, prima del buon impatto di Andreozzi per il 19-21 di fine primo periodo. Cammillucci apre il campo con le sue conclusioni pesanti ma dall'altra parte fanno centro anche Manchi ed Efficace per l'immediata risposta frusinate nella seconda frazione. Infine fiammata di Manzotti a chiudere sul 39-42 un bel primo tempo, in cui la Scuba può recriminare per qualche ingenuità che non le ha consentito di tornare negli spogliatoi in vantaggio. 

Al rientro sul parquet le cose si complicano per i ciociari: prima il quarto fallo di Rocchi, poi l'espulsione per proteste di Andreozzi ad accorciare le rotazioni di coach Calcabrina. La Scuba sbanda ma resta lì alzando i giri del motore in difesa, la Carver ne approfitta per salire a tre possessi di vantaggio ma la contesa resta apertissima. Nel quarto periodo lo stesso capitan Rocchi ed Efficace suonano la carica per Frosinone ma Afeltra è chirurgico nei momenti più importanti e consegna ai suoi un margine vicino alla doppia cifra. Una dote che una squadra esperta e quadrata come quella di Tretta protegge con sapienza anche contro la difesa allungata dei gialloblù, i quali devono così alzare bandiera bianca con tantissimo onore. 

"Sono contento della prestazione fornita contro una squadra imbattuta nella fase a orologio e che molto probabilmente festeggerà la promozione la prossima settimana - commenta Francesco Calcabrina, coach della Scuba -. Abbiamo giocato una grande partita ma purtroppo siamo venuti meno nelle battute finali, complice l'espulsione di Andreozzi e qualche energia fisica che è fisiologicamente mancata, oltre allo strapotere fisico dell'avversario. Abbiamo lottato fino all'ultimo istante contro una squadra è quasi stata promossa in B, bisogna solo dire bravi ai ragazzi. Giochiamo con un 2000 (Stazi, ndc), un 2002 (Efficace, ndc) e un 2005 (Senghor, ndc) che sono protagonisti. Oggi ha avuto un grosso impatto anche Manchi, un altro 2005, così come Lepre (2003) che fa sempre il suo, senza dimenticare Bernardi, un 2007 che risponde presente quando viene chiamato in causa. Insomma, bisogna essere contenti di come stanno le cose, peccato per i soli due punti in classifica ma questo non ci impedisce di continuare sulla nostra strada". 

Strada che proseguirà attraverso un nuovo anticipo, quello di venerdì 28 Aprile (ore 21:15) sul campo della Smit Roma. 

TABELLINI

Scuola Basket Frosinone 67 - Carver Roma Cinecittà 75
Parziali: 19-21, 20-21, 14-18, 14-15
Frosinone: Lepre 2, Manchi 3, Efficace 14, Stazi 15, Rocchi 8, Andreozzi 6, Cortina, Bernardi, Corsi, Senghor 19. All. Calcabrina, ass. Gattabuia.
Carver: Cammillucci 8, Ciancaglini 2, Salvatore n.e., Afeltra 22, Benincasa 7, Manzotti 15, Fucek 5, Celesti n.e., Giampaolo 2, Vitti n.e., Armento n.e., Pagnanelli 14. All. Tretta, ass. Vercelli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottima prestazione in campo per la Scuba, ma la Carver vince in volata

FrosinoneToday è in caricamento