rotate-mobile
Basket

Quinta vittoria consecutiva tra le mura amiche per la BPC: piegata Monopoli al PalaVirtus, 92-86.

Una vittoria fondamentale, in chiave permanenza nel terzo campionato nazionale italiano, per la BPC, che grazie ai due punti conquistati contro la formazione pugliese, si porta, in attesa dei vari recuperi delle dirette concorrenti, momentaneamente fuori dalla zona play-out, e, ad oggi, sarebbe salva al termine della regular season.

Conquista un’importante vittoria in chiave salvezza, la BPC Virtus Cassino, che nella gara valevole per la 27^ giornata del campionato nazionale di serie B girone D, supera con un’autorevole prestazione la Action Now Monopoli di coach Carolillo con il risultato di 92-86.

Una vittoria fondamentale, in chiave permanenza nel terzo campionato nazionale italiano, per la BPC, che grazie ai due punti conquistati contro la formazione pugliese, si porta, in attesa dei vari recuperi delle dirette concorrenti, momentaneamente fuori dalla zona play-out, e, ad oggi, sarebbe salva al termine della regular season.

Tre partite per finire la stagione regolare, però, e ancora tanti scontri diretti prima dell’8 Maggio, giornata in cui le varie formazioni impegnate nel campionato di serie B sapranno il loro destino rispetto ai vari obiettivi stagionali.

Una gara, quella del PalaVirtus, condotta sin dalle prime battute di gioco, per la BPC, che parte subito bene con un 25-17 di parziale che porta la firma d’autore triestina dell’implacabile capitano cassinate, Michael Teghini.

Nella seconda frazione di gioco, però, le percentuali dall’arco degli ospiti si alzano, e la difesa cassinate viene ripetutamente punita dalle numerose bocche da fuoco di Monopoli; Laquintana, Lombardo e Torresi Lelli provano a far scappare gli ospiti, ma Borsato e Balducci, dalla panchina, limitano i danni, permettendo ai rossoblù di andare all’intervallo lungo in situazione di perfetta parità: 42-42 il risultato al 20’.

Nella ripresa, il ritmo della gara rimane alto, e sono, questa volta, Lestini, Borsato e Provenzani, a guidare Cassino verso il nuovo vantaggio, e grazie al 27-19 di parziale della terza frazione, la BPC alla vigilia degli ultimi 10’ di gara, conduce 69-61.

Nella quarta frazione, si gioca per la vittoria possesso su possesso, e il finale è l’ennesimo da far tremare i polsi ai tifosi cassinati. Complice un arbitraggio di serata a senso unico, capace di far tirare, a fronte di gioco prettamente interno da parte dei rossoblù, solo 8 tiri liberi ai padroni di casa, a fronte dei 23 assegnati alla squadra ospite, e grazie alle percentuali ragguardevoli da oltre l’arco di Monopoli, le battute conclusive dell’incontro sono di nuovo sul punto a punto; uno straordinario Stefano Borsato, però, coadiuvato da un solido Federico Lestini, decide allora di mettersi la squadra sulle spalle, e trovato il parziale decisivo per conquistare i due punti, i cassinati provano anche a ribaltare la differenza negli scontri diretti del -9 dell’andata, senza però riuscire nel proposito: 92-86 il risultato finale.

“È stata una partita un po’ particolare quella di questa sera” il commento al termine della partita dell’ala grande cassinate, Federico Lestini.

“Monopoli ha tirato con percentuali davvero alte nella partita di quest’oggi e abbiamo faticato parecchio per portare a casa il risultato. Siamo stati bravi nei momenti caldi a tenere l’attenzione alta. Sul punto a punto, quando dopo i nostri break loro si rifacevano ripetutamente sotto nel punteggio, siamo stati concentrati sul non scollarci e a mantenere i nervi saldi, e ci siamo, mi sento di dire, riusciti abbastanza bene. Abbiamo conquistato una vittoria che non era per nulla scontata, perché, in ogni caso, affrontavamo una squadra senza niente da perdere, in quanto giocare questi scontri diretti fuori casa, a mio parere, ti toglie molta pressione nel dover portare a tutti i costi il risultato a casa. In ogni caso, come dicevo prima, siamo stati bravi a distribuire i possessi e a segnare anche noi con alte percentuali, portando a casa due punti, che se non fossero arrivati, avrebbero compresso in maniera abbastanza decisiva la nostra posizione di classifica. Adesso andiamo a Salerno, prossima trasferta che, siamo consapevoli, sarà molto difficile, dove andremo ad affrontare una squadra quadrata, profonda e solida, ma dobbiamo assolutamente tentare di far risultato e impegnarci sulla falsa riga delle prestazioni che mettiamo sul parquet di casa. Ci godiamo la vittoria, ma concentrati sulla prossima perché sarà un’altra partita cruciale per il nostro percorso in questo campionato”.

Prossima partita, dunque, per i rossoblù, domenica 24 aprile, ore 18:00, al Pala Carmine Longo di Capriglia, per la sfida contro la Virtus Arechi Salerno.

BPC Virtus Cassino - Lapietra Monopoli 92-86 (25-17, 17-25, 27-19, 23-25)
BPC Virtus Cassino: Stefano Borsato 22 (2/5, 5/10), Federico Lestini 20 (7/10, 2/6), Michael Teghini 19 (5/6, 3/8), Simone Bagnoli 14 (7/11, 0/0), Vincenzo Provenzani 12 (4/5, 1/4), Carlo Balducci 4 (2/3, 0/0), Uchenna Ani 1 (0/0, 0/3), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0), Keller Cedric Ly-Lee 0 (0/0, 0/0), Roberto Mastrocicco 0 (0/0, 0/0), Simone Pontone 0 (0/0, 0/0), Karim Abdoul Idrissou 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 8 - Rimbalzi: 40 7 + 33 (Simone Bagnoli 13) - Assist: 17 (Stefano Borsato 8)
Lapietra Monopoli: Giovanni Laquintana 29 (6/13, 3/6), Mauro Torresi lelli 18 (3/7, 3/6), Andrea Lombardo 14 (2/3, 3/9), Matteo Annese 12 (2/3, 2/4), Nunzio Sabbatino 6 (2/7, 0/0), Jacopo Ragusa 4 (2/7, 0/0), Michelangelo Laquintana 3 (0/1, 1/3), Luca Colucci 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0), Vittorio Visentin 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 23 - Rimbalzi: 30 6 + 24 (Matteo Annese 9) - Assist: 7 (Giovanni Laquintana, Mauro Torresi lelli 3)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quinta vittoria consecutiva tra le mura amiche per la BPC: piegata Monopoli al PalaVirtus, 92-86.

FrosinoneToday è in caricamento