rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Basket

La Scuola Basket Frosinone cede nettamente alla Virtus Roma 1960

“A prescindere dal valore indiscusso dell’avversario – afferma il coach della Scuba, Francesco Calcabrina -, abbiamo fatto diversi passi indietro rispetto alle ultime uscite."

La Scuola Basket Frosinone cede nettamente (44-100) alla Virtus Roma 1960 che si aggiudica matematicamente il campionato di C Gold del Lazio con una giornata di anticipo.

I capitolini partono meglio, guidati da Fokou, facendo capire di essere determinati a chiudere i giochi per il primo posto, senza dover rischiare tutto nell’ultimo turno con Ferentino. La Scuba però risponde inizialmente colpo su colpo, riuscendo a ruotare bene in difesa per limitare l’attacco ospite. La prima frazione, perciò, si chiude in sostanziale equilibrio (13-15) ma nel secondo quarto i romani prendono il largo, sfruttando le giocate di Raffa che segna e ispira i compagni, mandando i suoi al riposo lungo con 22 lunghezze di margine. La reazione della Scuba non arriva in uscita dagli spogliatoi, anzi è la Virtus che incrementa ancora il suo vantaggio, giocando sulle ali dell’entusiasmo con Lucarelli e Giannini a trovare gloria personale. I capitolini non mollano mai la presa e incrementano costantemente il loro vantaggio, fino a toccare quota 100 nelle ultime battute, concludendo in maniera trionfale una stagione vissuta sempre in testa.

“A prescindere dal valore indiscusso dell’avversario – afferma il coach della Scuba, Francesco Calcabrina -, abbiamo fatto diversi passi indietro rispetto alle ultime uscite. Abbiamo sofferto molto l’infortunio di Senghor che ci ha privato del nostro unico lungo ma in generale non abbiamo rispettato le indicazioni dal punto di vista difensivo. Siamo stati decisamente rivedibili anche nelle scelte offensive, soffrendo molto i cambi difensivi e la fisicità della Virtus. Uno scarto finale così ampio non era nelle mie previsioni, per questo motivo sono abbastanza arrabbiato con me stesso e con i miei giocatori per la prestazione. Adesso l’obiettivo è resettare da questo schiaffo e puntare l’ultima partita a Formia con l’obiettivo di conquistare i due punti”.

La Scuba, infatti, chiuderà la sua stagione sabato 14 Maggio con la trasferta di Formia, dove affronterà una squadra che finora non è mai riuscita a trovare la vittoria in campionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Scuola Basket Frosinone cede nettamente alla Virtus Roma 1960

FrosinoneToday è in caricamento