Biosì Indexa Sora, giovanili: all'Under 14 femminile il derby e la vetta della classe

Le giovani della squadra volsca vincono il derby contro le "cugine" dell' Olimpia volley per 3-1.Entrambe le formazioni sono in vetta alla classifica

Va alla Biosì Indexa Sora il derby di Under14 femminile contro l'Olimpia Volley Sora, disputatosi nella serata di mercoledì 14 febbraio nella palestra della scuola media “G. Rosati” e valevole per l'ultima giornata del campionato di categoria. Le giovani ragazze dell'Arogs Volley si sono imposte per 3-1 con parziali di 23-25; 24-26; 25-18; 18-25, portando a casa il bottino pieno di 3 punti e chiudendo la regular season in vetta alla classe a quota 51 in coabitazione però proprio con le cugine sorane.

La gara inizia in equilibrio

Al fischio d'inizio la coppa Pica-Cancelli schiera in campo Conte al paleggio con D'Orefice opposto, Ciraudo e Silani di banda e i centrali Certa e Mulattieri. Si apre in netto equilibrio il primo parziale, con azioni lunghe e combattute. Sul 5-4 le padrone di casa premono sull'acceleratore e mandano in panne la retroguardia della Biosì, ed è 12-8. Al primo cambio palla disponibile, Ciraudo sale in cattedra dai nove metri ed è 13-12. Ci provano ancora a prendere il largo le atlete di marca Olimpia, ma d'Orefice al servizio segna il 19-17  che sancisce il definitivo sorpasso. Continua così il bel gioco delle atlete di Pica e Cancelli che sulle ali dell'entusiasmo archiviano la pratica con un bel 23-25.

Il secondo set

Ancora equilibrio a farla da padrone nel secondo set, con le due squadre che lottano palla su palla. 6-6, 9-9, i sestetti continuano ad animare il match a suon di attacchi. Sul 12 pari però, la formazione del presidente Vicini punta i piedi a terra e segna il 18-13. Ci prova il sestetto di coach Anna Fabrizio a risalire la china, ma nulla può contro una Biosì Indexa  tenace e possente che, con tanta pazienza e caparbietà, referta il 24-26 che suggella lo 0-2.

Il terzo set

Partono subito forte le quote rosa in campo nel terzo game, contendendosi ogni singolo punto. Un buon turno in battuta e qualche disattenzione di troppo, permettono alle padrone di casa di portarsi sul 19-16. Il 6+1 ospite fatica a restare in partita, concedendo qualche punto di troppo e permettendo al sestetto di casa Olimpia di accorciare le distanze con il 25-18.

La vittoria in finale

Nella quarta frazione di gioco le atlete della Biosì Indexa partono subito cattive, con l'ottimo turno al servizio di  Silani e gli ottimi muri di Mulatteri che fanno cadere ogni certezza delle locali con un netto 4-14.  L'aggressività dei turni al servizio si fa subito sentire ai danni di della compagine di coach Fabrizio che, distratta e disordinata, nulla può contro la formazione dell'Argos Volley che, in grande spolvero, impartisce un possente 18-25 portando a casa l'intera posta in palio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento