Sport

BPC da urlo: al PalaPoli di Molfetta trionfa la Virtus 78-75

Quarta vittoria consecutiva per il club di via Tommaso Piano che non raggiungeva quattro successi uno dietro l’altro esattamente da 3 anni

Continua la striscia di risultati positivi, la BPC Virtus Cassino, che sul campo del PalaPoli di Molfetta, batte con il risultato di 75-78 la formazione di coach Carolillo, al termine di una partita con un finale al cardiopalmo. Quarta vittoria consecutiva per il club di via Tommaso Piano, che non raggiungeva quattro successi uno dietro l’altro esattamente da 3 anni, dal lontano 22 aprile 2018, allorquando la formazione di coach Luca Vettese superò la Tiber Basket Roma nell’ultima giornata di regular season dell’annata agonistica 2017/18, stagione dove la Virtus raggiunse la promozione nel massimo campionato italiano di pallacanestro, dopo aver sconfitto in ordine cronologico Stella Azzurra, Patti e Isernia. Successo fondamentale in chiave post-season per la BPC, che con i due punti conquistati in terra pugliese, mette più di un piede nei prossimi playoff al via il prossimo 16 maggio.

La gara

Passando alla cronaca della gara, Coach Carolillo inizia con il solito quintetto composto da Dell’Uomo, Mazic, Gambarota, Bini e Visentin; Coach Vettese risponde con Teghini, Grilli, Lestini, Cusenza e Visnjic. Comincia subito bene Molfetta, che guidata dal duo Dell’Uomo-Gambarota, con il secondo decisamente il migliore dei suoi con ben 26 punti realizzati a fine partita, imponendo il suo ritmo e portandosi, pronti-via, sul 13-6.

La BPC non ci sta. Grilli e Visnjic suonano la carica, ma Gambarota spegne gli entusiasmi degli ospiti. Termina la prima frazione di gioco sul 26-22 per Molfetta. Nel secondo quarto, sono Fioravanti e Lestini che permettono ai rossoblù con due realizzazioni da oltre l’arco di impattare nel match, ma questa volta è Visentin, per i biancorossi, a riportare avanti i suoi. Sono i punti dell’MVP cassinate, Matteo Fioravanti, e del capitano Daniele Grilli, però, a far trovare il primo vantaggio benedettino. La Virtus va all’intervallo lungo avanti, 40-44.

Nel terzo quarto la Pavimaro inizia bene con la tripla di Mazic, ma Grilli e Visnjic conducono Cassino subito sul +9, 49-58. Ancora una volta sono dell’Uomo e Visentin che provano a ricucire il gap, ma la realizzazione dalla lunga di Teghini riporta la BPC sul 56-65 prima dell’ultimo quarto di gioco. Negli ultimi dieci minuti, i virtussini raggiungono il massimo vantaggio di 12 punti, ma i padroni di casa non hanno intenzione di arrendersi. Le bombe di Bini e Calisi, difatti, riaprono i giochi al PalaPoli e la Pavimaro è solo a -2, 68-70. Rischia e Teghini, però, non ci stanno e sono le loro realizzazioni a scacciare nuovamente a distanza di sicurezza il team pugliese. Con poco meno di 3 minuti da giocare, Cassino conserva la leadership nel match sul 68-76. Per i padroni di casa, nonostante tutto, non è giunto ancora il momento di gettare la spugna. Gambarota e Mazic riaprono ancora la partita, e con soli 26 secondi sul cronometro, Molfetta arriva nuovamente sul -1, 75-76. Fallo sistematico di Calisi su Rischia, che firma dalla lunetta un 2/2 fondamentale per l’economia del match. Rimane un solo possesso tra le due squadre, che concede ancora una speranza ai biancorossi. Sono ben 4 le possibilità che hanno i ragazzi di coach Carolillo di pareggiare e mandare la partita all’extra-time, ma la fortuna, nell’occasione, non volta le spalle, come in altre occasioni ha fatto, alla BPC, che porta a casa un successo di vitale importanza con il risultato di 75-78.

Il commento del DS Manzari

Il commento a fine partita del presidente e Direttore Sportivo della BPC Virtus Cassino, Leonardo Manzari: “Sono fiero dei miei ragazzi. Ho fatto loro, a fine partita, i complimenti negli spogliatoi perché sapevo che questa non era una gara semplice. Sapevamo i punti di forza di Molfetta e non era assolutamente scontato mantenere la concentrazione e la lucidità per portare a casa questi due punti di vitale importanza per noi in chiave playoff. Guardare il team che mi onoro di rappresentare nella parte verde della classifica, quella che conta, mi fa guardare con fiducia e con ottimismo al futuro. È un risultato, questo, in assoluta continuità con la storia e la tradizione della Virtus Cassino. Abbiamo dimostrato nuovamente che nei momenti che contano siamo tornati a recitare un ruolo da protagonisti in questo campionato e sono veramente orgoglioso della crescita che stiamo avendo partita dopo partita. Adesso, da domani, penseremo al prossimo match con Monopoli, una formazione ben allenata e che verrà a disputare una gara sul nostro campo con la volontà di giocarsi ‘alla morte’ la permanenza in questa categoria. Noi dovremo mantenere l’attenzione alta e conquistare la matematica certezza di prendere parte alla prossima post-season”.
Prossimo appuntamento, dunque, per la BPC, domenica, alle ore 18:00, al PalaVirtus, contro Monopoli.

Il tabellino

Pall. Pavimaro Molfetta - BPC Virtus Cassino 75-78 (26-22, 14-22, 16-21, 19-13)
Pall. Pavimaro Molfetta: Giovanni Gambarota 26 (6/8, 3/7), Armin Mazic 13 (1/3, 3/7), Matteo Bini 10 (0/1, 3/11), Vittorio Visentin 10 (5/8, 0/1), Daniele Dell'uomo 8 (3/4, 0/3), Andrea Calisi 6 (0/1, 2/6), Gianluca Serino 2 (1/2, 0/0), Fabrizio De ninno 0 (0/0, 0/2), Giuseppe pio Sasso 0 (0/0, 0/0), Sabit Kodra 0 (0/0, 0/0), Giacomo Azzollini 0 (0/0, 0/0), Silvio Caniglia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 27 6 + 21 (Giovanni Gambarota, Vittorio Visentin 6) - Assist: 22 (Armin Mazic 7)
BPC Virtus Cassino: Matteo Fioravanti 15 (2/4, 3/4), Simone Rischia 14 (2/3, 2/6), Daniele Grilli 13 (5/9, 1/5), Michael Teghini 12 (2/3, 2/5), Federico Lestini 11 (1/2, 2/9), Njegos Visnjic 8 (4/6, 0/0), Kevin Cusenza 5 (2/4, 0/1), Stefano Rubinetti 0 (0/0, 0/0), Matteo Rinaldi 0 (0/0, 0/0), Alessio Policari 0 (0/0, 0/0), Milan Manojlovic 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 - Rimbalzi: 37 6 + 31 (Matteo Fioravanti, Njegos Visnjic 9) - Assist: 15 (Daniele Grilli 5)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BPC da urlo: al PalaPoli di Molfetta trionfa la Virtus 78-75

FrosinoneToday è in caricamento