‘Sliding doors’ in casa BPC Virtus Cassino: fuori Liburdi, dentro Bryan

L’atleta cassinate, in questi mesi di militanza nella formazione virtussina, ha collezionato 14 presenze con 11.5 punti per giornata in 19 minuti di utilizzo, con il 61% da 2 ed il 39% da 3, conditi da 4 rimbalzi e 1 assist

La BPC Virtus Cassino rende nota la decisione della società di interrompere il contratto di prestazione sportiva agonistica che legava la formazione rossoblù all’atleta Mauro Liburdi, in forza al club di punta della città martire dal settembre 2019, accogliendo la volontà del giocatore di non voler proseguire l’attività nel roster della prima squadra.

L’atleta cassinate, in questi mesi di militanza nella formazione virtussina, ha collezionato 14 presenze con 11.5 punti per giornata in 19 minuti di utilizzo, con il 61% da 2 ed il 39% da 3, conditi da 4 rimbalzi e 1 assist.

Queste le sue parole al momento della rescissione consensuale: “È stata una decisione non facile, lasciare la squadra della mia città dove rivestivo anche il ruolo di capitano e non voglio che questo mio gesto fosse interpretato come un ‘lasciare la barca che affonda’, ma anzi è l’opposto. Mi sono fatto semplicemente da parte per permettere alla società e alla squadra di trovare una direzione migliore, e che nel nostro caso poteva passare solo attraverso un cambiamento forte. Dopo Coach Vettese, quindi, ho preferito anche io mettermi a disposizione della società per il bene della Virtus, e con il Presidente Manzari abbiamo subito trovato sintonia nell’analisi della situazione. Ci siamo accordati per la rescissione del mio contratto ed entrambi ci auguriamo che la squadra possa reagire con grinta e positività a questa scelta”.

Con un “Liburdi che va”, c’è un “Bryan che viene”.

Difatti, nella giornata di sabato, valevole per la 16º giornata del campionato nazionale di serie B Girone D, esordirà proprio il nuovo lungo rossoblù, che già da un mese si sta allenando agli ordini di coach Fantozzi.

Rimarrà comunque un ricordo indelebile nella storia virtussina del numero 77, una finale playoffs nella stagione 2015/16 ed un percorso da capitano in questi mesi, che fanno di Liburdi uno dei giocatori più importanti nella storia cassinate.

La società intende ringraziare Mauro per l’impegno e la dedizione, oltre che per la professionalità, tutte qualità profuse in questi mesi trascorsi con la maglia rossoblù che il forte atleta ha onorato con attaccamento.

La dirigenza cassinate e lo staff tecnico della BPC VIRTUS Cassino augurano allo stesso un sincero in bocca al lupo per il suo futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento