Serie B, il Frosinone scaccia fantasmi e critiche: vittoria 2-0 sul Venezia. Le pagelle

I ciociari portano a casa tre punti importanti dal Penzo. A decidere la sfida i gol nella ripresa di Novakovich e Szyminski

Il Frosinone passa a Venezia e si sblocca. Decisivi i gol di Novakovich e Szyminski nel secondo tempo. Con questa vittoria, Nesta, se mai ce ne fosse stato bisogno, scaccia i fantasmi e consolida la sua pozione in panchina.

Nella prima frazione sono i padroni di casa a giocare meglio e a rendersi più pericolosi, anche se Bardi non dovrà effettuare nemmeno una parata. Nella ripresa invece è tutto un altro Frosinone, specialmente con l’ingresso di Novakovich e Zampano. Al 58’ si sblocca la contesa: rimessa laterale di Brighenti, palla che arriva a Rohden che di petto l’appoggia all’accorrente Novakovich che di controbalzo insacca. Il Frosinone continua a pungere e prima sfiora il raddoppio con il neo entrato Dionisi e poi va in gol con Szyminski al 71’: corner corto, palla a Beghetto che crossa in mezzo con il destro, stacco imperioso dell’ex Palermo e Lezzerini battuto. Nei venti minuti finali il Frosinone controlla la partita da grande squadra e porta a casa i primi importantissimi tre punti del proprio campionato.

Tabellino

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Felicioli; Fiordilino (17’ st Crnigoj), Taugourdeau (41’ st Karlsson), Maleh; Aramu (27’ st Di Mariano); Bocalon (17’ st Forte), Capello (27’ st Johnsen).

A disposizione: Pomini, Ferrarini, Molinaro, Vacca, Cremonesi, Marino, Bjarkason.

Allenatore: P: Zanetti.

FROSINONE (3-4-1-2): Bardi; Brighenti, Szyminski, Curado; Salvi (5’ st Zampano), Maiello, Kastanos, Beghetto (42’ st D’Elia); Rodhen; Parzyszek (5’ st Novakovich), Ciano (23’ st Dionisi).

A disposizione: Iacobucci, Marcianò, Ariaudo, Capuano, Tabanelli, Tribuzzi, Vitale, Ardemagni.

Allenatore: Nesta.

Arbitro: signor Alberto Santoro delle sezione di Messina; assistenti sigg. Giacomo Paganessi di Bergamo e Giuseppe Maccadino di Pesaro;  Quarto Uomo signor Eugenio Scarpa di Collegno (To).

Marcatore: 13’ pt Novakovich, 25’ st Szyminski.

Note: spettatori 500 circa; angoli: 9-3 per il Venezia; ammoniti: 33’ pt Maleh, 39’ pt Salvi, 44’ pt Modolo; recuperi: 2’ pt; 5’ st.

Pagelle: Novakovich e Zampano che impatto, da rivedere l’attaccante polacco

Bardi 6: il Venezia spinge nel primo tempo, ma non impegna mai il portierone giallazzurro che comunque si fa trovare sempre pronto le rare volte che il pallone passa dalle sue parti.

Brighenti 6: qualche sbavatura di troppo, ma nel finale la sua esperienza è importante per tenere il risultato senza rischiare.

Szyminski 7: gioca a sorpresa al centro della difesa e non fa rimpiangere il titolare Ariaudo. Segna il primo gol in maglia canarina con un imperioso colpo di testa.

Curado 6.5: ottima la sua prima prova in maglia canarina. Concede poco agli attaccanti lagunari ed è tra i migliori quando il Venezia spinge.

Salvi 5.5: parte bene, poi con il passare dei minuti la sua prestazione cala di tono.

Kastanos 6: partita diligente la sua. Pensa più alla fase di contenimento che ad inserirsi negli spazi.

Maiello 6.5: nel primo tempo, complice la pressione dei padroni di casa, fatica a mettere in mostra le sue qualità, sale invece nella ripresa dove prende in mano il centrocampo giallazzurro.

Rohden 6.5: così come Maiello anche lui parte male per poi uscire fuori nel secondo tempo. Sempre pericoloso quando attacca la profondità. Suo l’assist per il gol di Novakovich.

Beghetto 6.5: soffre un po’ nei primi 45 minuti come tutti i suoi compagni, poi cresce nella ripresa. Assist al bacio (e di destro) per il raddoppio di Szyminski.

Ciano 5.5: si vede poco quest’oggi, il terreno pesante non facilita un calciatore con le sue caratteristiche.

Parzyszek 5.5: non è ancora in sintonia con i compagni ed è comprensibile visto che è arrivato da pochi giorni in Ciociaria. Si fa notare solo con una bella azione in coppia con Ciano che si conclude con un tiro troppo debole e centrale.

Novakovich 7: il suo ingresso cambia radicalmente la partita. Bravo a credere nell’appoggio di Rohden e a trafiggere Lezzerini con un bel tiro di destro. Importante il suo lavoro sporco nei minuti finali.

Zampano 7: un voto più che meritato per l’ex Pescara. Spesso viene criticato per il suo atteggiamento sufficiente in campo, ma quest’oggi entra con la determinazione e cattiveria giusta. Spinta costante sulla destra, da una sua azione personale arriva il corner che porta al 2-0.

Dionisi 6: potrebbe subito segnare il 2-0 con un tiro a giro che si spegne sul fondo. Entra bene come i suoi compagni.

D’Elia SV: entra nel finale per far rifiatare Beghetto.

Nesta 7: secondo alcune voci era già con le valige in mano. Lui mette a tacere tutti con i tre punti e indovinando i cambi che di fatto decidono la partita a favore del Frosinone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento