Festa Frosinone, batte il Palermo e torna in Serie A (foto e video)

Nella finale di ritorno dei playoff sconfitti i siciliani grazie ad un gol bellissimo di Maiello ed a quello di Ciano allo scadere. Per il presidente Stirpe si torna in serie A per restarci con mister Longo in panchina. La gioia del sindaco Ottaviani e del Presidente Zingaretti

Il sogno diventa realtà ed il Frosinone Calcio torna in serie A dopo appena due anni dalla discesa nella categoria cadetta. Questa volta non c’è stata nessuna amnesia difensiva ma solo un grande cuore dei giocatori gialloblu che per 90’ minuti hanno dato il massimo per trovare il gol (ne serviva almeno 1 dopo la sconfitta per 2 a 1 di mercoledì scorso al Barbera). Dopo la beffa del pareggio del Foggia allo scadere nell’ultima partita di campionato che ha regalato la promozione come seconda al Parma (l’Empoli era già stata promossa con qualche giornata di anticipo) questa sera si è concretizzato il ritorno nella massima serie del calcio italiano.

Una gioia immensa

Una gioia immensa per i ragazzi di mister Longo e del presidente Stirpe moltiplicata per mille rispetto a quella della prima volta perché questa volta con il nuovo stadio i tifosi l’hanno potuta vivere da protagonisti assoluti in un impianto bellissimo sul modello dello Juventus Stadium.

Il gol di Maiello

La partita si decide al 6’ del secondo tempo il gol di Raffaele Maiello con uno splendido tocco di interno destro che dal limite dell’area di rigore è andato ad insaccarsi alle spalle del portiere rosanero. Il terzo gol in stagione ma sicuramente il più importante che a pochi minuti dal termine è stato costretto a lasciare il campo per i crampi.

La festa

Al  91' è arrivato il fischio finale dell’arbitro Penna in contemporanea con il gol del raddoppio di Ciano in contropiede che ha chiuso i giochi e e che di fatto ha dato il la alla festa in campo, sugli spalti e per le strade della città con caroselli che andranno avanti per tutta la notte.

Le parole del presidente Stirpe

“Questa volta abbiamo raccolto quello che abbiamo seminato – ha detto a caldo ai microfoni di Sky il presidente Maurizio Stirpe – torniamo in A per rimanerci. Pronti a fare tutti gli sforzi per restare nella massima serie, per il bene della nostra società, della nostra città e della nostra Provincia. Un ultimo mese tremendo ma non abbiamo mollato ed il merito è di tutti ad iniziare da mister Longo che è confermatissimo al 100%. E’ stato molto bravo a ricompattare questo gruppo in più di qualche occasione”.

Le parole di mister Moreno Longo

"Non abbiamo mai smesso di crederci anche dopo la partita con il Foggia. Abbiamo centrato una vera e proprio impresa contro una squadra che era favorita. Il Frosinone - ha spiegato il tecnico ai microfoni di sky - è una squadra dura a morire che non molla mai e lo abbiamo dimostrato. Durante il campionato siamo stati spesso tra le prime due ed il premio va dato al Presidente che ha creato una società con un bilancio apposto ed uno stadio magnifico. Ringrazio tutti i miei collaboratori e la mia famiglia".

La sintesi video della partita

Ottaviani: "ha vinto la ciociarità"

"Il successo di questa sera - ha dichiarato il sindaco tifoso Nicola Ottaviani - è stato possibile grazie a tre fattori determinanti, che ci impongono un grande ringraziamento. Il primo grazie va alla famiglia Stirpe che, da quasi venti anni, ha preso in mano il testimone di questa grande avventura calcistica, con sacrifici e progetti che sembravano impensabili. Il secondo ringraziamento va a tutta la rosa dei calciatori che, anche nei momenti più critici, ha sempre voluto onorare al meglio i colori giallazzurri, il sostegno della Curva Nord e di tutti gli altri settori dei tifosi. Il terzo ringraziamento, sia consentito, va a tutti coloro che hanno fortemente voluto e creduto nella realizzazione del nuovo stadio “Benito Stirpe”, con la partnership tra Comune e società, senza il quale, ora, non sarebbe stata possibile l'iscrizione, per la seconda volta, al campionato di serie A. Del resto, quando dal prossimo agosto fino a primavera inoltrata, assisteremo all’ingresso nel nuovo stadio di tutte le più importanti squadre del panorama nazionale e internazionale, il nostro territorio sarà alla ribalta per la capacità di realizzare nuove tecnologie e strutture innovative, in controtendenza rispetto ad altre città. È una grande immagine di italianità e soprattutto di ciociarità”.

Zingaretti: “Frosinone in serie A, bellissima notizia per lo sport regionale”

“Il Frosinone torna in Serie A, una bellissima notizia per lo sport della nostra regione. Complimenti alla squadra, alla dirigenza, al mister Longo e in particolare al Presidente Stirpe, il primo a credere in questo fantastico risultato. Un plauso speciale alla tifoseria canarina che ha sostenuto con grande passione il Frosinone anche quando è sfumato il sogno della promozione diretta. Il raggiungimento del massimo campionato è il giusto premio ad una società all’avanguardia per infrastrutture e per investimenti nel settore giovanile. Ora avanti, con coraggio, per questa nuova entusiasmante sfida”. Lo dichiara in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti

Clicca qui per rivivere la cronaca della partita.

Foto di Claudio Pasquazzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento