Calcio, Serie B: un Frosinone al cardiopalma supera il Cittadella 3-2 e approda in semifinale. Cronaca e pagelle

Un gol da urlo allo scadere dei supplementari di Ciano manda i giallazzurri in semifinale. Domenica sera al Benito Stirpe andata con il Pordenone

Il Frosinone batte all’ultimo respiro il Cittadella e accede alle semifinali playoff. Una rimonta pazzesca dei ciociari che ribaltano lo 0-2 dei granata con i gol di Salvi, Dionisi e Ciano, decisivo con un eurogol nel finale del secondo tempo supplementare. I canarini ora affronteranno domenica al Benito Stirpe il Pordenone.

Primo tempo – Il Frosinone si presenta al Tombolato con l’obbligo di vincere per passare al turno. Nesta schiera i suoi con il consueto 3-5-2, con Dionisi e Novakovich coppia offensiva. Il Cittadella risponde con il 4-3-1-2 con capitan Iori che parte dalla panchina per un problema muscolare. Alla prima occasione il Citta passa: Rosafio si infila in area, Brighenti lo contrasta irregolarmente secondo l’arbitro Sozza, che assegna il penalty. Dal dischetto va Diaw che spiazza Bardi e porta avanti i suoi. Gli ospiti provano a reagire ma le idee scarseggiano. Alla mezz’ora Novakovich sfonda a sinistra e serve un’invitante palla al centro, Benedetti capisce tutto e sventa il pericolo. I padroni di casa rispondono due minuti più tardi con D’Urso che si avventa su una palla vagante in area e costringe Bardi a respingere in angolo. Al 40′ bella azione manovrata del Frosinone che porta Salvi al tiro con il destro, Paleari si oppone con i pugni. La squadra ciociara spinge, ma viene punita in contropiede dal Cittadella nel primo dei tre minuti di recupero: D’Urso apre per Rosafio che mette dentro per Diaw, il numero 9 è implacabile e batte Bardi con il piattone destro. A recupero quasi scaduto, però, il “Leone” accorcia le distanze con Salvi che, su invito di Haas, infila Paleari con un destro piazzato all’angolino.

Secondo tempo - La ripresa vede il Frosinone partire a razzo e al 51′ arriva il pari con un pregevole destro a giro di Dionisi dal vertice sinistro dell’area. Al 68′ risponde il Cittadella con una botta mancina dalla distanza di Branca che sorprende Bardi, salvato però dal palo. Sul ribaltamento di fronte occasione per l’undici di Nesta con Haas che pesca Novakovich al limite dell’area, lo statunitense controlla la sfera e prova a piazzarla a giro sul secondo palo trovando la pronta risposta di Paleari. I veneti si rendono pericolosi al 79′ ma è il palo a dire ancora di no, stavolta alla deviazione aerea di Adorni su punizione dalla destra di Benedetti. Un giro di lancette dopo grande chance per i frusinati: Novakovich crossa dalla destra per Haas, lo svizzero appoggia di testa in mezzo con Paganini e Dionisi che si pestano i piedi facendo sfumare l’azione. Nel quarto dei cinque minuti di recupero gran parata di Bardi sul mancino di Branca, mentre sulla ribattuta è Krajnc a salvare su Stanco.

Supplementari - Si va ai supplementari. Al 94′ angolo di Benedetti da sinistra per Iori, il cui tentativo viene sporcato in angolo dalla retroguardia ciociara. Tre minuti più tardi Novakovich prova a sorprendere Paleari con un destro a giro dalla distanza, il portiere granata alza in angolo. Il forcing del Frosinone viene premiato nel recupero del secondo tempo supplementare quando Ciano trasforma in rete una respinta della difesa di casa con un gran mancino al volo dal limite dell’area. Finisce 2-3 al “Tombolato”: i canarini approdano in semifinale, dove affronteranno il Pordenone.

Tabellino

CITTADELLA-FROSINONE 2-3 dts (2-1 pt; 2-2 st; 2-2 pts)

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Perticone (46′ Frare), Benedetti; Vita (75′ Iori), Branca, Proia; D’Urso (75′ Panico); Rosafio (81′ Stanco), Diaw (117′ Camigliano). A disp.: Maniero, Mora, Bussaglia, Rizzo, Luppi, De Marchi, Gargiulo. All.: Venturato.

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti (87′ Ciano), Ariaudo, Krajnc; Paganini (87′ Beghetto), Rohdén, Maiello (106′ Ardemagni), Haas, Salvi (106′ Zampano); Dionisi (120’+2′ Szymiński), Novakovich. A disp.: Iacobucci, Bastianello, Citro, Tribuzzi, Tabanelli, Vitale. All.: Nesta.

Le pagelle: Ciano un gol da urlo, Nesta decisivo nei cambi

Bardi 6.5: i pali lo salvano in due circostanze, poi si mette in proprio con una bellissima parata su Branca nel finale dei tempi regolamentari

Brighenti 5: pronti-via commette un errore ingenuo in piena area di rigore che costa il vantaggio del Cittadella. Un giocatore esperto come lui non può intervenire in scivolata in quel modo su una palla innocua.

Ariaudo 5.5: si fa sfuggire Diaw in occasione del secondo gol. Commette qualche errore in fase d’impostazione.

Krajnc 6: il migliore del pacchetto arretrato. Partita senza sbavature.

Paganini 5.5: si vede poco sulla fascia destra. Cercato molto con i rinvii dalle retrovie, ma non sembra in serata.

Maiello 6.5: la sua condizione sembra crescere di partita in partita. Fa girare bene la palla.

Haas 6: serve l’assist a Salvi in occasione del gol che riapre la partita. Buone giocate durante i 120 minuti, ma nel finale dei tempi regolamentari si mangia un gol clamoroso davanti a Paleari.

Salvi 7: anche sulla sinistra gioca una gran partita. Il suo gol, di pregevole fattura, risulterà decisivo per la rimonta finale.

Rohden 5.5: non è il solito Rohden. Sbaglia molti passaggi elementari ed è meno brillante nei movimenti. Bravo a liberare a Ciano lo spazio per il gol della vittoria.

Dionisi 7: un gol d’antologia che consente ai suoi di portarsi sul 2-2. Lotta su ogni pallone.

Novakovich 7: forse una delle migliori prestazioni stagionali per l’attaccante americano. Sfiora il gol con due tiri a giro salvati da Paleari. Per il resto, svaria molto sul fronte d’attacco dando parecchie noie alla retroguardia granata.

Ciano 7: una rete stupenda che ha fatto esultare l’intera Ciociaria. Un tiro al volo di sinistro che solo grandi calciatori possono trasformare in gol. Decisivo come spesso gli accade nei match che contano.

Beghetto 6.5: a differenza delle ultime apparizioni entra bene in partita. Sua la rimessa che poi porta al gol.

Ardemagni 6.5: ottimo il suo ingresso in campo. Guadagna punizioni preziose nel finale.

Zampano 6: entra nel finale per dare maggiore spinta sulla corsia di destra.

Szyminski SV: Nesta lo mette per coprirsi una volta andato in vantaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nesta 7: bravo, coraggioso e fortunato a tenersi i cambi alla fine. Cambi che poi risulteranno decisivi per la vittoria giallazzurra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento