rotate-mobile
Calcio

Colleferro (calcio, Eccellenza), Di Cori: “La salvezza così? E’ stato come vincere il campionato”

Il Colleferro festeggerà sabato in piazza Gobetti la chiusura della stagione 2021-22 che ha riservato proprio in extremis il verdetto più atteso, quello della permanenza della prima squadra in Eccellenza

Il Colleferro festeggerà sabato in piazza Gobetti (con una festa aperta a tutti i tifosi e gli amici del club rossonero) la chiusura della stagione 2021-22 che ha riservato proprio in extremis il verdetto più atteso, quello della permanenza della prima squadra in Eccellenza. Un evento, presentato dal giornalista colleferrino Stefano Raucci, in cui ci sarà musica dal vivo e ovviamente non mancheranno momenti di gioia e convivialità. “La salvezza in questo modo è stato come vincere un campionato – dice il direttore sportivo Pino Di Cori – Non dobbiamo mai dimenticare che questo per il nostro staff era il primo anno di Eccellenza e che siamo stati ripescati il 2 agosto, partendo da una vasta base della squadra che veniva dalla Promozione. Inoltre ci siamo ritrovati in un girone con tante squadre blasonate e piazze importanti, confrontandoci con una formula molto complicata che doveva riportare il campionato a due gironi. Abbiamo lasciato alcuni punti per strada e alla fine ci è toccato questo play out da giocare fuori casa. Ci siamo trovati sotto e in inferiorità numerica, ma i ragazzi sono stati bravissimi a non buttarsi giù e a portare a casa una grande vittoria. L’entusiasmo a fine gara era alle stelle perché questo era un passaggio fondamentale per il progetto del presidente Giorgio Coviello: i ragazzi e mister Staffa hanno fatto un regalo alla società, ma il merito va condiviso con tutti, anche con mister Battistelli e il suo staff che hanno lavorato in precedenza. Un ringraziamento sentito va anche ai tifosi, accorsi in massa nell’ultima gara: per tutta la stagione sono stati veramente quello che si dice “il dodicesimo uomo” in campo. Posso dire loro che il presidente Coviello, che è stato sempre presente nonostante l’altro gravoso impegno sportivo col Seregno e quelli con la sua azienda, vuole regalare qualcosa di importante a questa piazza e questo entusiasmo non può che alimentare la sua ambizione”. Per il Colleferro e per il confermatissimo Di Cori è già tempo di pensare al futuro: “Ci stiamo già muovendo sui giovani e speriamo che anche la nostra Under 19 possa conquistare l’Elite, sarebbe una bella vetrina per la società. Al momento non posso dire molto sul Colleferro che verrà, ma di certo non faremo un campionato “di sofferenza” come quello appena archiviato…”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro (calcio, Eccellenza), Di Cori: “La salvezza così? E’ stato come vincere il campionato”

FrosinoneToday è in caricamento