rotate-mobile
Calcio

In riva al lago per consolidare il primato: la probabile formazione del Frosinone contro il Como

Grosso dovrà rinunciare ad un titolare in difesa, ma ritrova Sampirisi. Confermato il tridente d'attacco

Il Frosinone batte il Benevento per 1-0 e consolida il primato in classifica. Una vittoria sofferta, sporca, quasi inusuale per i giallazzurri di Fabio Grosso. Inusuale anche perché avvenuta grazie ad un calcio di rigore, il primo dopo 22 giornate di campionato. Un campionato che il Frosinone sta letteralmente dominando. La truppa di Grosso è prima in tutto: miglior attacco con 34 gol fatti, miglior difesa con 13 reti subite, miglior rendimento interno con 29 punti ottenuti sui 33 a disposizione, miglior differenza reti, squadra che subisce meno tiri in porta di tutte (anche domenica scorsaTurati spettatore non pagante per 94 minuti). Insomma, un primato decisamente meritato per il Frosinone.

La squadra di Grosso però non deve assolutamente abbassare la guardia. Il campionato è ancora lungo e ci sono mille insidie ancora da superare. A cominciare dalla sfida di domani contro il Como. La squadra guidata dall’ex Moreno Longo è ricca di calciatori che centrano poco con questa categoria come ad esempio Fabregas, Baselli e Cerri. Mister Fabio Grosso per l’occasione dovrebbe recuperare dal primo minuto Sampirisi, pronto a riprendersi la fascia destra, ma non e Boloca, ancora alle prese con i rispettivi guai fisici, così come Mulattieri e Kone, non ancora al top della condizione ma che saranno portati in panchina.

La probabile formazione del Frosinone

Il Frosinone si schiererà con il consueto 4-3-3. In porta Turati. La difesa a quattro vedrà appunto Sampirisi sulla destra, mentre nel mezzo è ballottaggio Kalaj-Szyminski per sostituire Ravanelli che in settimana si è fermato per un affaticamento muscolare. Sicuro del posto invece capitan Lucioni. Cotali, invece, dovrebbe riprendersi una maglia da titolare sulla corsia mancina.

 A centrocampo spazio al terzetto titolare con il Benevento: Rohdén, Mulattieri e Lulic. Anche il tridente sarà lo stesso visto contro i sanniti: Insigne agirà sull’out destro e Caso su quello sinistro. Punto di riferimento in avanti Moro che dovrebbe essere preferito a Borrelli, match winner contro gli stregoni.

Qui Como

Mister Longo si affiderà al 3-4-1-2. Tra i pali fiducia al nuovo acquisto Gomis. Il terzetto difensivo sarà composto da Odenthal, Scaglia e Binks.  Sulle corsie esterne confermati Vignali e Ioannou. In mediana Da Riva e Bellemo appaiono favoriti su Fabregas e Baselli che sono comunque destinati ad entrare a partita in corso. Nel ruolo di trequartista Parigini è in vantaggio su Blanco, mentre come coppia d’attacco mister Longo dovrebbe affidarsi a Cerri e Cutrone.

Probabile formazione Frosinone (4-3-3): Turati; Sampirisi, Lucioni, Szyminski, Cotali; Rohden, Mazzitelli, Lulic; Insigne, Moro, Caso.

Probabile formazione Como (3-4-1-2): Gomis; Odenthal, Scaglia, Binks; Vignali, Da Riva, Bellomo, Ioannou; Parigini; Cerri, Cutrone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In riva al lago per consolidare il primato: la probabile formazione del Frosinone contro il Como

FrosinoneToday è in caricamento