Calcio

Frosinone Calcio, Guido Angelozzi rivela come ha convinto Matteo Ricci a sposare il progetto giallazzurro

Il direttore canarino ha fatto un punto sui colpi effettuati in questa sessione estiva e ha parlato degli obiettivi stagionali del club giallazzurro

Ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, è intervenuto il direttore sportivo del Frosinone CalcioGuido Angelozzi. Il ds ha fatto un punto sui colpi effettuati in questa sessione estiva e ha parlato degli obiettivi stagionali del club giallazzurro. Le sue parole:

Sul colpo Matteo Ricci:  “Lo conoscevo, era stato con me allo Spezia. Un giorno ci siamo sentiti e gli ho detto: ‘se hai difficoltà ad andare in Serie A, se ti fa piacere, Frosinone può essere casa tua’. Dopo una settimana ha deciso di fare questo passo. E siamo stati contenti di questa opportunità”.

Sugli svincolati:  “I calciatori sono tanti, devono capire che non ci sono più gli ingaggi di una volta. Questo momento è così. Ci sono tanti svincolati che sono rimasti a casa”.

Sul mercato del Frosinone: “Un bel mercato. Siamo partiti per puntare sui giovani, poi man mano che siamo andati avanti sono capitate belle situazioni di mercato. Con il Chievo che non si è iscritto c’è stata la possibilità di prendere Cotali e Garritano. E poi c’è stata la possibilità di prendere Ricci, a cui neanche pensavo: è uno che dovrebbe stare in Serie A. Ma è un ragazzo intelligente.  Il mio unico rimpianto di questa sessione estiva è che è rimasto qualcuno di troppo che poteva andare via”.

Gli obiettivi -  “Puntiamo a fare bene. Siamo una squadra nuova, che deve amalgamarsi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone Calcio, Guido Angelozzi rivela come ha convinto Matteo Ricci a sposare il progetto giallazzurro

FrosinoneToday è in caricamento