rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Calcio

Il (calcio)mercato del giovedì: le ultime sul Frosinone

Guido Angelozzi ha già bloccato tre calciatori che saranno ufficializzati ad inizio luglio. Reparto offensivo in fermento

Altro appuntamento settimanale targato FrosinoneToday sul calciomercato giallazzurro. Ogni giovedì – giorno della settimana che ormai da anni è sinonimo di mercato frusinate – faremo il punto sulle mosse del Frosinone in questa sessione estiva di calciomercato. 

Il Direttore Sportivo Angelozzi ha già bloccato tre calciatori e sta studiando le altre mosse per rinforzare i vari reparti. 

Porta – Il Frosinone ha già l’accordo con il Sassuolo per Stefano Turati. Il calciatore arriverà in Ciociaria in prestito, da valutare ancora se con qualche opzione per il riscatto. Il classe 2001, l’anno scorso in forza alla Reggina, andrà a contendersi il posto da titolare con Minelli. Gli altri due estremi difensori in rosa, Vettorel e De Lucia, andranno a giocare altrove in prestito, con l’ex Feralpisalo che sembra ad un passo dalla Virtus Entella. 

Difesa- Oltre ai nomi già noti di Filippo Pellacani e Gabriele Ingrosso, Angelozzi vuole portare in Ciociaria un suo vecchio calciatore: Luca Vignali. Il terzino destro dello Spezia l’anno scorso è stato reduce da un’ottima stagione con la maglia del Como. Il classe ‘96 era stato già cercato nella passata stagione dal Frosinone ma poi si era deciso di virare su Tiago Casasola. “Se ci sono le condizioni lo possiamo trattare, è un calciatore interessante, che ha fatto un grande campionato – le parole di Angelozzi al Secolo XIX- Siamo ancora in fase di valutazione complessiva del mercato e della rosa ma Vignali è sicuramente un obiettivo importante per noi”.  

Centrocampo – I canarini cercano un rinforzo capace di fare sia la fase difensiva che quella offensiva. Il calciatore individuato sembrerebbe essere Michael Folorunsho, classe 1998 di proprietà del Napoli e reduce dal prestito alla Reggina. Gli ottimi due rapporti tra le società potrebbero portare a breve sviluppi concreti. Altro nome accostato al Frosinone è quello di Giovanni Fabbian, fresco vincitore del campionato Primavera con la maglia dell’Inter. 

Attacco – Charpentier è stato contro-riscattato dal Genoa e quindi non farà più parte della rosa canarina. Al Frosinone – che aveva speso 1.5 milioni per il riscatto – 2 milioni di euro. La dirigenza canarina la scorsa settimana, da notizie in nostro possesso, aveva incontrato anche alcuni dirigenti della Juventus per accelerare su Brunori, ma la società bianconera adesso vuole solamente monetizzare dalla cessione del calciatore e quindi sta valutando altre strade. Il Frosinone ha comunque il suo nuovo attaccante per la prossima stagione: si tratta di Luca Moro.

Il classe 2001 è stato autore di un ottimo campionato con la maglia del Catania – 21 gol realizzati in 28 presenze – tanto che il Sassuolo per acquistarlo dal Padova ha speso una cifra complessiva di 6 milioni di euro. Altro calciatore ormai preso e solamente da ufficializzare è Riccardo Ciervo. Entrambi, così come Turati, verranno ufficializzati molto probabilmente l’1 luglio. Nelle ultime ore si è fatto il nome anche di Di Mariano del Lecce, ma quest’operazione è legata ad un’eventuale uscita di Canotto o di Ciano. L’ex Juve Stabia piace al Benevento mentre il talento di Marcianise sembrerebbe molto apprezzato dal Bari. Ma da qui a dire che le operazioni siano ad un passo dalla chiusura siamo ancora ben lontani. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il (calcio)mercato del giovedì: le ultime sul Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento