rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Calcio

Festival del gol allo Stirpe, ma ad esultare è solo il Parma: il Frosinone perde 4-3. Le pagelle

Primo ko interno stagionale per gli uomini di Grosso. Decide un Vazquez in stato di grazia

Il Frosinone cade per la prima volta in casa in questa stagione. Al Benito Stirpe passa il Parma con un pirotecnico 4-3. Una sconfitta che per come arrivata lascia sicuramente qualche rammarico a Lucioni e compagni, capaci di recuperare due gol di svantaggio nella ripresa prima di soccombore grazie alla prodezza di Vasquez dalla distanza. 

Primo tempo in cui il Parma parte subito fortissimo con un gol di Vazquez servito perfettamente da Ansaldi, con un cross dalla sinistra. Di nuovo protagonista Ansaldi al 21′ quando segna il raddoppio grazie ad un tiro-cross, su cui bucano tutti i giocatori in area.

Il Frosinone però non sta a guardare e dopo 5 minuti riesce ad accorciare le distanze grazie a Caso, che trova il gol dopo una mischia su calcio di punizione. Al 36′ altra disattenzione dei giocatori del Frosinone e occasione per Zanimacchia che, servito in area di rigore, batte facilmente Turati.

Nel secondo tempo è il Frosinone a fare la partita e, dopo 3 minuti dal fischio, Mulattieri accorcia le distanze. Al 55′ Estevez commette un fallo da gioco pericoloso su Caso e viene espulso, lasciando il Parma in 10. Ora la partita si gioca tutta negli ultimi 25 metri del Frosinone, che al 71′ trova il gol del pareggio grazie ad un eccellente sinistro volante di Moro, servito da Mazzitelli. Ma questa sera il Frosinone è con la testa da un’altra parte: il Parma arriva in attacco e Kalaj lascia troppo spazio a Vazquez che spiazza Turati e porta di nuovo avanti i suoi.

La partita questa sera però è infinita e ricca di eventi, infatti prima del recupero Camara viene espulso e lascia il Parma addirittura in 9. Il Frosinone tenta l’ultimo assalto ma invano, la partita si chiude sul 3-4. Vince il Parma.

Tabellino Frosinone-Parma 3-4

FROSINONE (4-3-3): Turati; Sampirisi, Lucioni, Kalaj, Cotali (33’ st Frabotta); Rohden (16’ st Bidaoui), Mazzitelli, Boloca; Insigne R. (16’ st Baez), Mulattieri (33’ st Borrelli), Caso (16’ st Moro).

A disposizione: Loria, Oyono, Kone, Gelli, Garritano, Szyminski, Monterisi, Frabotta.

Allenatore: Grosso.

PARMA (4-1-4-1): Buffon; Delprato, Osorio, Valenti, Ansaldi (29’ st Zagaritis); Estevez; Zanimacchia (33’ st Hainaut), Bernabè (29’ st Inglese), Juric, Man (13’ st Camara); Vazquez.

A disposizione: Chichizola, Corvi, Balogh, Charpentier, Bonny, Sohm, Cobbaut, Circati.

Allenatore: Pecchia.

Arbitro: signor Lorenzo Maggioni di Lecco; assistenti sigg. Daniele Marchi di Bologna e Thomas Miniutti di Maniago (Pn). Quarto Uomo sig. Nicolini di Brescia; Var sig. Paolo Mazzoleni di Bergamo, Avar sig. Salvatore Longo di Paola (Cs).

Marcatori: 5’ pt Vazquez (P), 21’ pt Ansaldi (P), 25’ pt Caso (F), 36’ pt Zanimacchia (F), 3’ st Mulattieri (F), 25’ st Moro (F), 28’ st Vazquez.

Pagelle: difesa horror, buona la reazione nel secondo tempo

Turati 5: non impeccabile questa sera. Il Parma tira 5 volte in porta e fa 4 gol. Non ha particolari colpe sulle reti subite anche se poteva fare qualcosa di più sul secondo e terzo gol dei ducali.

Sampirisi 5: in difficoltà nel primo tempo. I primi due gol arrivano con cross dalla sua parte.

Lucioni 4: forse la partita più brutta da quando è al Frosinone. Perde sempre i duelli con Vazquez e sbaglia il disimpegno che poi porta all gol del 3-1. 

Kalaj 4: in enorme difficoltà fin dai primi minuti. Si perde Vazquez in occasione del primo gol, nel terzo si fa trovare impreparato sul taglio dell'attaccante ducale. Nel quarto lascia tirare indisturbato il numero 10 del Parma.

Cotali 5.5: quello che fatica meno in difesa. Non molto preciso nei cross (Frabotta 5: tocca pochi palloni e lo fa anche male).

Boloca 5.5: tanti palloni toccati ma anche parecchi sbagliati. 

Mazzitelli 6: la sufficienza la prende per l'assist a Moro e per l'imbucata a Insigne che poi porta al 2-3 di Mulattieri. Ma non è il miglior Mazzitelli.

Rohden 5.5: nel primo tempo è uno dei più positivi poi cala alla distanza (Baez 6: ci prova ma non è efficace negli ultimi metri. Sfiora il gol con un bel tiro a giro).

Insigne 5.5: non una prestazione da ricordare per l'ex Benevento. Salta raramente l'uomo nel primo tempo. Nel secondo parte meglio ed è protagonista nell'azione che poi porta alla rete di Mulattieri (Bidaoui 5.5: non è ancora al meglio della condizione e si vede).

Mulattieri 6: ha il merito di riaprire la partita con un facile tap in dopo la respinta corta di Buffon. Nel primo tempo viene sempre anticipato dai difensori avversari e si muove poco (Borrelli SV).

Caso 6.5: il migliore nel Frosinone. Sigla il gol che riapre la partita ed è quello che ci prova di più nel primo tempo anche se a volte è troppo egoista (Moro 6.5: molto bello il gol del momentaneo pareggio del Frosinone. Ha un'altra occasione sul 3-3 ma questa volta liscia il pallone).

Grosso 5.5: la sua squadra sbanda tanto in difesa e concede troppo spazio ad un calciatore come Vazquez, non pensando ad una marcatura adeguata per fermare l'ex Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival del gol allo Stirpe, ma ad esultare è solo il Parma: il Frosinone perde 4-3. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento