rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Serie B, altra impresa del Frosinone: Parma battuto 1-0. Le pagelle

A decidere un gol di Cicerelli al 72'. Una vittoria che, per quanto visto nei 90 minuti, è assolutamente meritata

Il Frosinone non si ferma più. Dopo aver battuto la capolista Pisa, i giallazzurri sbancano anche il Tardini grazie ad un tiro a giro di Cicerelli al 27' del secondo tempo. Una vittoria che, per quanto visto nei 90 minuti, è assolutamente meritata, con Ciano e compagni che hanno dimostrato di essere più in palla degli avversari fin dalle prime battute.

I ducali si sono resi pericolosi solamente dopo aver incassato il gol dall'ex Salernitana con una traversa colpita da Vazquez e con un tiro di Inglese terminato di poco a lato. Con questi tre punti, i canarini agganciano al quinto posto il Lecce, impegnato domenica sera nel big match contro la Cremonese.

Tabellino Parma-Frosinone 0-1

PARMA (3-5-2): Buffon; Del Prato, Danilo, Cobbaut; Rispoli (42’ st Man),  Vazquez, Schiattarella, Sohm (23’ st Juric), Costa (23’ st Coulibaly); Mihaila (12’ sti Inglese), Benedyczak (23’ st Bonny).

A disposizione: Colombi, Cassata, Tutino, Juric, Bernabè, Zagaritis, Osorio, Coulibaly, Bonny, Circati.

Allenatore: Iachini.

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Casasola, Szyminski, Gatti, Barisic; Lulic (19’ st Novakovich), Ricci (25’ st Maiello), Boloca; Garritano (44’ st Tribuzzi), Ciano (25’ st Cicerelli), Zerbin (25’ st Canotto).

A disposizione: Palmisani, Minelli, Kalaj, Haoudi, Satariano, Selvini, Manzari.

Allenatore: Grosso.

Marcatore: Cicerelli 27' st

Pagelle: Cicerelli e Novakovich ingressi decisivi, Casasola si riscatta

Ravaglia 6.5: sicuro nelle uscite, specialmente nel finale. Non deve compiere altri particolari interventi.

Casasola 7: finalmente si è visto il calciatore che tanto bene ha fatto lo scorso anno con la maglia della Salernitana. Partita positiva sia in fase difensiva che in fase offensiva. Vince quasi sempre i duelli con gli avversari. Calciatore ritrovato.

Gatti 7.5: vero e proprio leader della difesa giallazzurra. Non concede nemmeno le briciole agli attaccanti ducali. La sensazione è che più passino le partite e più il suo "cartellino" crescerà di valore.

Szyminski 7: come spesso scritto, il polacco non è forse appariscente come il suo compagno di reparto ma se il Frosinone è alla sua settima partita senza incassare gol, i meriti sono anche suoi. Altro match senza sbavature. 

Barisic 6.5: ampiamente sufficiente la sua prima in giallazzurro. Poche sbavature e tanta sostanza. Sembra già a suo agio nei meccanismi di gioco di Grosso.

Lulic 6: gara in chiaroscuro questa volta per lui. Non è brillante come suo solito ma il suo lavoro è sempre importante per dare qualità e quantità al centrocampo canarino (Novakovich 7: altro ingresso determinante per l'attaccante americano, il secondo consecutivo. In occasione del gol, prima recupera palla a Danilo e poi allarga per Cicerelli. Tanto lavoro sporco, utile per far salire la squadra, nel finale.

Ricci 6.5: il migliore del terzetto di centrocampo titolare. Il Frosinone tiene il pallino del gioco per gran parte della partita e lui tocca molti palloni per dar velocità ed imprevedibilità al giro palla canarino (Maiello 6: entra per far rifiatare Ricci e dar più freschezza al centrocampo. Impatto positivo. Si candida per una maglia da titolare contro il Vicenza vista la squalifica di Ricci).

Boloca 6: torna titolare dopo un po' di tempo. All'inizio sembra un po' spaesato visto che perde qualche pallone di troppo, poi però la sua prestazione cresce di livello.

Zerbin 6.5: crea forse l'occasione più ghiotta nel primo tempo, quando con un tiro a giro costringe Buffon al miracolo. Nel secondo tempo c'è un presunto fallo da rigore su di lui non fischiato dall'arbitro (Cicerelli 7.5: impatto con la partita devastante. Entra e segna un gol meraviglioso che regala ai suoi tre punti pesanti. Bravo nel finale anche a ripiegare in difesa, dando una mano ai compagni).

Ciano 6.5: altra buona prova per il calciatore di Marcianise. Arriva solo una volta al tiro ma si muove molto su tutto il fronte d'attacco. Splendido l'assist non sfruttato da Garritano sul finire della prima frazione di gioco (Canotto 6: gli capita una potenziale buona occasione per raddoppiare ma è impreciso nella conclusione. Aiuta i suoi nel finale con un paio di scatti importanti).

Garritano 6.5: nel finale del primo tempo spreca una ghiotta occasione tirando troppo debolmente di testa da buona posizione. Stessa cosa nella ripresa, anche se più distante da Buffon. Come al solito corre per tre, ed è una spina nel fianco costante per gli avversari (Tribuzzi SV).

Grosso 7: ripetiamo quello che abbiamo scritto contro il Pisa. Altra prova maiuscola da parte dei suoi ragazzi e ancora una volta gli ingressi dalla panchina cambiano la partita. Bravo a leggere perfettamente la sfida. Inserire un attaccante per un centrocampista a 20' dalla fine contro una squadra che doveva ammazzare il campionato come il Parma, non è certamente da tutti. La sensazione è che, se si continua su questi livelli, il Frosinone potrà togliersi parecchie soddisfazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, altra impresa del Frosinone: Parma battuto 1-0. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento