rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Serie B, il Frosinone annienta la capolista: Pisa battuto 3-1. Le pagelle

I giallazzurri giocano una gran partita all'Arena Garibaldi mettendo alle corde i nerazzurri fin dal primo minuto. Decidono i gol di Zerbin (doppietta) e Novakovich. Inutile il gol dell'1-0 di Marsura

Il Frosinone batte 3-1 il Pisa e consolida ulteriormente la sua posizione playoff. I canarini ribaltano la rete del vantaggio di Marsura (siglata proprio allo scadere del primo tempo) con una doppietta di Zerbin e il gol del definitivo 3-1 di Novakovich. Nel primo tempo, sul risultato di 0-0, anche un rigore sbagliato da Ciano.

Tabellino Pisa-Frosinone 1-3

PISA (4-3-1-2): Nicolas; Hermannsson (17’ st Birindelli), Leverbe, Caracciolo, Beruatto (41’ st Berra); Touré, Marin, Mastinu (24’ st Cohen); Siega (1’ st Gucher); Masucci (24’ st Sibilli), Marsura.

A disposizione: Livieri, Dekic, Nagy, Di Quinzio, Cisco, De Vitis, Piccinini.

Allenatore: D’Angelo.

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Lulic, Ricci (31’ st Maiello), Garritano (31’ st Boloca); Canotto (18’ st Novakovich), Ciano (31’ st Cicerelli), Zerbin (42’ st Tribuzzi).

A disposizione: Palmisani, Minelli, Kalaj, Haoudi, Barisic, Manzari, Casasola.

Allenatore: Grosso.

Arbitro: signor Francesco Cosso di Reggio Calabria; assistenti sigg. Vito Mastrodonato di Molfetta e Giuseppe Di Giacinto di Teramo; Quarto Uomo Daniele Rutella di Enna; Var Gianluca Manganiello di Pinerolo (To), Avar Damiano Margani di Latina.

Marcatore: 46’ pt Marsura, 1’ e 25’ st Zerbin, 40’ st Novakovich

Pagelle: Zerbin devastante. Ciano sbaglia il penalty, ma non sfigura

Ravaglia 5.5: sul gol appare indeciso sull'uscita. Spettatore non pagante per il resto della partita.

Zampano 6.5: altro assist in campionato per l'ex Pescara. Tanta corsa e sacrificio sulla corsia destra. Purtroppo sarà costretto a saltare il match con il Parma per somma di ammonizioni.

Gatti 6: lascia sfilare troppo banalmente il cross dalla trequarti nella circostanza del antaggio pisano. Si rifa guidando impeccabilmente la difesa nel secondo tempo.

Szyminski 6.5: i riflettori sono tutti sul suo compagno di reparto, ma anche lui quest'anno sta facendo un ottimo campionato, con poche sbavature. Altra ottima prestazione per il polacco. 

Cotali 6.5: sempre nella posizione giusta nel momento giusto. Un calciatore su cui si può sempre contare. Anche lui salterà la gara contro i ducali.

Lulic 7: quantità e qualità in mezzo al campo. Sa sempre cosa fare palla al piede ed il suo lavoro è fondamentale per fare da collante tra entrocampo e attacco.

Ricci 6.5: partenza leggermente sottotono per lui, poi cresce con il passare dei minuti. Fa girare bene la palla ed apre per Zerbin in occasione del provvisorio 1-1 (Maiello 6: entra nel finale per dare più freschezza al centrocampo).

Garritano 7: dove lo metti lo metti, il numero 16 a fine partita sarà tra quelli che avrà corso di più nei 90 minuti. Giocatore instancabile. Si procura il rigore poi sbagliato da Ciano (Boloca 6: fa vedere un paio di buone cose nel quarto d'ora che è in campo).

Canotto 5.5: parecchio impreciso quest'oggi. Sbaglia appoggi anche banali. Non convince come ad inizio stagione (Novakovich 7: prima sfiora il gol di testa, con Nicolas miracoloso nella circostanza, poi segna in fuorigioco e poi finalmente finisce nel tabellino dei marcatori siglando la rete del definitivo 3-1. Il suo ingresso mette ancor pressione ad una difesa che già nei minuti precedente sembrava soffrire le avanzate giallazzurre).

Ciano 6: rigore tirato in malo modo a parte, Camillo in questa partita fa tanto lavoro sporco e si mette sempre a servizio dei suoi compagni. Svaria su tutto l'attacco e mette nel giro palla giallazzurro tanta qualità. Non è un bomber, ma non è nemmeno un caso che le prestazioni migliori del Frosinone, come gioco espresso, siano arrivate sempre con lui al centro dell'attacco.

Zerbin 8: che dire se non: devastante. Il talento di proprietà del Napoli è in una condizione psico-fisica straordinaria. Altra perla balistica in occasione dell'1-1. Fortunato invece in occasione del 2-1. Oltre la doppietta, corre su tutta la corsia di sua competenza e aiuta anche in fase difensiva. Palla al piede crea sempre scompiglio nella retroguardia avversaria (Tribuzzi SV).

Grosso 7.5: la mossa Novakovich per Canotto non era affatto scontata. Di fatto la partita viene vinta dal Frosinone con questa mossa. La sua squadra è una delizia per gli occhi. Il doppio schiaffone (rigore sbagliato e gol subito all'ultimo minuto del primo tempo) poteva mettere ko chiunque e invece il Frosinone ha una reazione da vera grande squadra. Gran parte dei meriti sono suoi che è riuscito, oltre a creare un grande gruppo, ad infondere nella testa dei suoi ragazzi il suo credo tattico. Chapeau.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, il Frosinone annienta la capolista: Pisa battuto 3-1. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento