rotate-mobile
Calcio

Serie B, suicidio Frosinone: sconfitta per 2-1 con il Pisa e niente playoff. Le pagelle

I giallazzurri gettano alle ortiche la possibilità di giocarsi gli spareggi promozione. Decidono i gol di Puscas e Sibilli

La notte che non ti aspetti esclude il Frosinone dai playoff. I giallazzurri perdono in casa dopo una serie di vittorie consecutive che andava avanti da ormai tre mesi e scivola al nono posto per la vittoria del Perugia sul Monza, squadra che con una vittoria sarebbe andata in Serie A diretta. Il Pisa ha meritato i tre punti per quello fatto vedere in campo, con il Frosinone che è sembrato troppo sbadato e leggero già dai primi minuti. E dire che doveva essere la gara della vita, con i tifosi che hanno sostenuto gli uomini di Grosso già dalla giornata di ieri. Uno stop inatteso e che di fatto non rende giustizia al buon campionato fatto vedere dai canarini, specialmente nella prima parte. A decidere la gara dello Stirpe i gol di Puscas e Sibilli, inutile per i canarini l'autogol di Leverbe.

Tabellino Frosinone-Pisa 1-2

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Zampano (1’ st Oyono), Gatti, Barisic, Cotali; Boloca (24’ st Rohden), Ricci, Garritano; Canotto (27’ st Novakovich), Ciano (36’ st Cicerelli), Zerbin (42’ st Tribuzzi).

A disposizione: Marcianò, Minelli, Kalaj, Hauodi, Brighenti, Lulic, Selvini.

Allenatore: Grosso.

PISA (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Hermannsson, Beruatto; Marin (47’ st De Vitis), Nagy, Siega (25’ st Touré); Sibilli (33’ st Mastinu); Puscas (33’ st Cohen), Lucca.

A disposizione: Livieri, Dekic, Berra, Benali, Torregrossa, Masucci, Gucher, Di Quinzio.

Allenatore: D’Angelo.

Pagelle: black out generale, Gatti e Zerbin salutano Frosinone con una prova sottotono

Ravaglia 5.5: sul primo gol forse poteva coprire meglio lo specchio della porta.

Zampano 5: non brillante come suo solito, forse per qualche problema muscolare. Esce nell'intervallo (Oyono 5.5: arriva raramente sul fondo anche se dimostra di essere un calciatore che può starci in questa categoria).

Gatti 5.5: soffre sia Puscas che Lucca, specialmente nel primo tempo. Nel finale sbaglia un gol che sembrava già fatto. L'ultimo comunque a mollare.

Barisic 5: parte male, nel secondo tempo il Pisa attacca meno ma qualche disattenzione la concede lo stesso.

Cotali 5: bada più a difendere che ad attaccare, forse anche per le sue condizioni fisiche non ottimali.

Boloca 5: poco concreto negli ultimi metri. Impegna Nicolas con un tiro da fuori (Rohden 5: si vede poco appena entra in campo).

Ricci 4.5: purtroppo gioca una gara come molte di questo campionato: tanti passaggi sbagliati e poca velocità di esecuzione. Nel finale manda a lato una ghiotta occasione.

Garritano 5: corre molto ma nonè lucido nei momenti chiave.

Canotto 5: ha il merito di guadagnarsi il rigore poi tolto dal Var per posizione di fuorigioco. Per il resto combina poco (Novakovich 5.5: il suo ingresso fa guadagnare fisicità all'attacco giallazzurro. Suo l'assist per Ricci in occasione del tiro uscito di poco).

Ciano 5: tanta voglia ma poca precisione. Gli capitano due punizioni da buona posizione ma le spreca malamente (Cicerelli SV).

Zerbin 5: pochi spunti questa sera. Apparso anche un po' stanco (Tribuzzi SV).

Grosso 5: i suoi ragazzi non sono sembrati mai in partita. Tarda forse un po' l'ingresso di Novakovich e poteva sicuramente osare di più passando ad un 4-2-3-1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, suicidio Frosinone: sconfitta per 2-1 con il Pisa e niente playoff. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento