Calcio

Serie B, un super Frosinone piega il Vicenza: è 2-0. Le pagelle

Il "Leone" domina i biancorossi per tutta la partita ottenendo una vittoria meritata: in gol Ciano e Maiello

Due reti, un palo, un gol divorato davanti al portiere avversario, 13 angoli e tante occasioni create: il Frosinone supera con pieno merito il Vicenza, conquistando la prima vittoria della stagione. Un match che sembrava iniziato male per i canarini, con lo svarione di Gatti al 4' che per poco non consentiva a Diaw di portare in vantaggio il Lane, ma Ravaglia nell'occasione si è fatto trovare pronto, vincendo l'uno contro uno con l'ex Monza. Da lì in avanti il Frosinone ha preso il comando del gioco, con Canotto e Zerbin vere e proprie spine nel fianco della difesa avversaria.

L'occasione più ghiotta per sbloccare la partita, però, capita a Ciano al 35': lancio lungo dalle retrovie, palla a Garritano che serve l'attaccante di Marcianise tutto solo in area di rigore, conclusione che termina incredibilmente alle stelle. L'attaccante giallazzurro però si rifà nel secondo tempo: passano tre minuti dall'avvio della seconda frazione quando Zerbin pesca Ciano in area di rigore, colpo di testa ad allungare la traiettoria che sorprende l'incolpevole Pizzignacco. Il Frosinone non si ferma e va vicino più volte al raddoppio, con Ciano che colpisce anche un legno dalla distanza al 75'. Due a zero che però arriva poco dopo: il nuovo entrato Tribuzzi viene atterrato in area da Proia. Per l’arbitro Minelli non ci sono dubbi comandando la massima punizione, dal dischetto Maiello fissa il punteggio sullo 0-2. Una prestazione super da parte del Frosinone che esce dal Menti con un unico rammarico: quello di doversi fermare causa sosta nazionali. 

Tabellino Vicenza-Frosinone 0-2

L.R. Vicenza (4-3-3): Pizzignacco; Di Pardo (58′ Ierardi), Brosco, Cappelletti, Calderoni (10’ Bruscagin); Zonta (58′ Giacomelli), Rigoni (58′ Pontisso), Proia; Dalmonte, Diaw, Lanzafame (72′ Longo). A disp.: Grandi, Confente, Pasini, Padella, Crecco, Mancini, Sandon. All.: Domenico Di Carlo.

Frosinone (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Boloca, Maiello, Garritano (89′ Haoudi); Canotto (89′ Satariano), Ciano (76′ Tribuzzi), Zerbin (76′ Charpentier). A disp.: De Lucia, Palmisani, Klitten, Rohdén, Bevilacqua, Koblar, Kremenovic. All.: Fabio Grosso.

Arbitro: Daniele Minelli della sezione di Varese.

Marcatori: 48′ Ciano, 80′ rig. Maiello.

Note – Ammoniti: Bruscagin, Proia, Longo, Diaw (V); Zerbin, Zampano (F). Recuperi: 2’ pt; 4’ st.

Le pagelle: Ravaglia salva il risultato, Maiello sontuoso

Ravaglia 7: determinante nel salvare il risultato su Diaw in due occasioni. Sicuro anche nelle uscite. Prova incoraggiante.

Zampano 6: nel primo tempo rischia di lasciare i suoi in 10 per un'entrata scomposta. Si vede poco nei primi 45', la sua prestazione sale di tono nella ripresa.

Gatti 6: un suo svarione nei primi minuti manda in porta Diaw, per fortuna è Ravaglia a metterci una pezza. Con il passare dei minuti prende più sicurezza e tiene a bada agevolmente gli attaccanti avversari.

Szyminski 6.5: prestazione senza sbavature. L'intesa con il suo compagno di reparto sembra perfetta.

Cotali 6.5: molto positivo il suo esordio dal 1' in maglia canarina. Si fa vedere in avanti con qualche percussione ed è sempre attento in difesa.

Boloca 7: Grosso lo aveva detto ad inizio campionato: occhio a questo ragazzo. Questa partita fa capire che l'ex Palermo ci aveva visto giusto. Dominante a centrocampo, ma la sensazione è che l'italo-romeno  possa ancora crescere.

Maiello 8: prestazione sontuosa per il numero 8 giallazzurro, oggi capitano per l'assenza di Brighenti. Detta i tempi di gioco e recupera una miriade di palloni. Sigla dal dischetto il gol del 2-0. Fondamentale.

Garritano 6.5: esordio dal primo minuto per il colpaccio del calciomercato giallazzurro. Grosso lo propone come mezzala e lui fa bene le due fasi, andando spesso e volentieri ad affiancare Ciano come seconda punta creando scompiglio nella retroguardia biancorossa. 

Canotto 7: ammattisce Bruscagin per tutta la partita, peccato per gli ultimi passaggi e le conclusioni poco precise. Ma quando ha palla al piede e punta il suo avversario arrivano sempre pericoli.

Ciano 7: gara dai due volti per l'attaccante di Marcianise: si divora il gol dell'1-0 mandando alto da pochi passi. Impreciso anche sui parecchi corner del Frosinone. Nella ripresa però pesca il jolly con un colpo di testa da vero centravanti. Prende un palo dalla distanza con una botta delle sue.

Zerbin 7: suo l'assist per il colpo di testa vincente di Ciano. Così come Canotto è una vera spina nel fianco nella retroguardia del Vicenza. 

Tribuzzi 6.5: ancora una volta entra molto bene in partita. Guadagna il rigore del 2-0.

Charpentier 6: prende qualche punizione facendo salire e respirare i suoi nel finale.

Satariano, Haoudi SV: troppo poco tempo per incidere.

Grosso 8: la sua squadra gioca a meraviglia. I nuovi arrivati sembrano essere entrati pienamente nei suoi meccanismi di gioco e al momento la sua formazione sembra una macchina perfetta. Peccato per la sosta che ferma un Frosinone che sembra al momento avere una marcia in più rispetto alle altre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, un super Frosinone piega il Vicenza: è 2-0. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento