Calciomercato Frosinone - Forcing per Falcinelli, frenata per Zukanovic

Tanti i movimenti previsti in uscita. Ciofani e Soddimo potrebbero lasciare la casacca giallazzurra dopo sei stagioni

Ancora nessun acquisto o cessione ufficiale da parte del Frosinone in questa sessione invernale di calciomercato iniziata ufficialmente ieri. La dirigenza giallazzurra è però molto attiva.

Saranno almeno 9 le cessioni, occhio alla posizione di Daniel Ciofani

Molti calciatori acquistati la scorsa estate hanno deluso le aspettative e dovrebbero essere già rispediti al mittente. Perica, Crisetig, Ardaiz e forse Salamon e Capuano, torneranno ai club detentori del proprio cartellino per poi essere girati di nuovo in prestito. Hallfredsson e Molinaro, entrambi con un contratto di due anni, dovrebbero comunque lasciare la Ciociaria per lo scarso apporto dato alla causa giallazzurra. Altro giocatore che sembra destinato a partire è Soddimo, su di lui è forte l'interesse della Ternana. In avanti occhio alla posizione di Daniel Ciofani. La dirigenza canarina è a caccia di una punta e, se dovesse arrivare un nome di spessore, Ciofani potrebbe lasciare dopo sei stagioni il Frosinone. Sul capitano giallazzurro sembrano esserci Cremonese e Pescara. Discorso diverso per Gori che invece dovrebbe rimanere in giallazzurro, considerando anche il ruolo che ricopre come calciatore bandiera (insieme a Paganini) nella lista da presentare a fine mercato. Si cerca di trovare, infine, una sistemazione in prestito a Matarese e Besea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frenata per Zukanovic e Bettella, in avanti forcing per Falcinelli. Veloso dice no

Diversi i nomi accostati al Frosinone in queste prime ore di calciomercato. Sembrava quasi fatta per Zukanovic, ma in questa fase c'è da registrare un allontanamento tra le parti, con il calciatore restìo ad accetare il trasferimento in Ciociaria. Anche il difensore classe 2000 Bettella sembra adesso più lontano rispetto a qualche ora fa. Dalla Dea però dovrebbe arrivare Valzania, mezzala con buone doti di inserimento che finora ha collezionato 1 sola presenza da titolare, nel match dell'Olimpico contro la Roma. Sempre nel reparto nevralgico del campo, c'è da segnalare il no di Miguel Veloso, che, come riporta alfredopedulla.com, preferirebbe misurarsi con la MLS. In avanti il nome più caldo al momento è Diego Falcinelli. Dopo un ottimo campionato dove ha realizzato 13 gol con il Crotone, Falcinelli ha vissuto due anni travagliati tra Sassuolo, Fiorentina e Bologna, trovando pochissimo spazio e segnando solamente 2 reti. Il classe '91 è stato già allenato da Baroni ai tempi del Lanciano e, complice il poco spazio con i felsinei, potrebbe essere tentato di cercare una nuova impresa stile Crotone di due stagioni fa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento