menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
giovanissimi ruperto festa

giovanissimi ruperto festa

Casilina calcio, Ruperto (Giovanissimi): «Siamo quinti e vogliamo salire ancora»

I Giovanissimi provinciali del Casilina crescono bene. I ragazzi di mister Francesco Ruperto hanno messo alle spalle qualche difficoltà di inizio stagione e ora viaggiano con un buon passo. Nel turno di domenica scorsa hanno battuto 1-0 il Borgo...

I Giovanissimi provinciali del Casilina crescono bene. I ragazzi di mister Francesco Ruperto hanno messo alle spalle qualche difficoltà di inizio stagione e ora viaggiano con un buon passo. Nel turno di domenica scorsa hanno battuto 1-0 il Borgo Don Bosco in campo esterno: a decidere la gara è stato un gol di Pepaj nel primo tempo.

«Una buona prestazione da parte dei miei ragazzi - dice l'allenatore capitolino -, il campo era piccolo e tra l'altro molto appesantito dalle pioggie cadute negli ultimi giorni. E' stata una battaglia, ma il gruppo ha sfoderato un ottimo primo tempo, poi nella ripresa forse è uscita un po' di paura di vincere e ci siamo "abbassati". Voglio fare comunque i complimenti ai ragazzi che sono entrati: lo hanno fatto con lo spirito giusto. Alla fine abbiamo conquistato un successo molto pesante che ci ha fatto guadagnare la quinta posizione. Purtroppo abbiamo perso per strada qualche punto e questo penalizza la nostra classifica». L'obiettivo del Casilina non è ancora chiaro. «Le prime due sono lontane anche se tutto può accadere in un campionato provinciale, soprattutto nel girone di ritorno - spiega Ruperto -. I ragazzi devono continuare ad allenarsi come stanno facendo e sicuramente ci toglieremo delle soddisfazioni. Al di là dei punti conquistati, mi preme rimarcare che siamo primi nella Coppa Fair Play fino a questo punto avendo rimediato solamente quattro ammonizioni nel girone d'andata. Questo è un aspetto di cui vado orgoglioso e su cui la società ha sempre chiesto di puntare». Nel prossimo turno il Casilina è atteso dal match interno con l'Atletico Zagarolo. «Sarà la prima partita del girone di ritorno e vogliamo fare bene. All'andata finì 1-1 e di loro ricordo che erano una buona squadra, molto ben messa dal punto di vista fisico. Ora sono dietro di noi in classifica, ma non sarà un match semplice. In ogni caso noi - conclude Ruperto - scenderemo in campo con l'obiettivo dei tre punti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento