menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, un doppio record per Giuseppe Campoccio nei Campionati Italiani Paralimpici indoor e invernali di lanci

Nel peso con un lancio di 11,01 incrementa di 59 centimetri il suo precedente primato mentre il suo giavellotto atterra a 22,29 (+2,91 metri)

Primi risultati molto importanti per l’atletica paralimpica nazionale ad Ancona in occasione dello svolgimento dei Campionati Italiani Paralimpici indoor e invernali di lanci, con oltre 120 atleti in gara e circa 30 società provenienti da tutta Italia. Le due giornate di gare del 17 e 18 marzo si concludono con 11 record tricolori, 6 in sala e 5 nei lanci outdoor.

Allo stadio Italico Conti Giuseppe Campoccio (Paralimpico Difesa), atleta oramai cassinate di adozione e di cuore,  si è imposto "prepotentemente"  mettendo a segno un doppio record F33 di assoluto rilievo: nel peso con un lancio di 11,01 incrementa di 59 centimetri il suo precedente primato mentre il suo giavellotto atterra a 22,29 (+2,91 metri). 

Il compagno di maglia Piero Suma realizza la migliore prestazione tricolore di 27,95 nel disco F57. Tra le donne Carmela Marino (Handy Sport Ragusa) ritocca il limite nazionale a 13,14 nella clava F32 e Adriana Gardini (Polisportiva Caprioli) fissa il record assoluto del giavellotto F53 a 9,20.

Ma il vero trionfatore resta  il ‘puma nero’ dell’atletica leggera, il nostro Campoccio che conquista l' ennesimo traguardo valido anche come prima prova della Coppa Italia 2018. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

  • Eventi

    Alatri on air festival

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento