Cassino, un doppio record per Giuseppe Campoccio nei Campionati Italiani Paralimpici indoor e invernali di lanci

Nel peso con un lancio di 11,01 incrementa di 59 centimetri il suo precedente primato mentre il suo giavellotto atterra a 22,29 (+2,91 metri)

Primi risultati molto importanti per l’atletica paralimpica nazionale ad Ancona in occasione dello svolgimento dei Campionati Italiani Paralimpici indoor e invernali di lanci, con oltre 120 atleti in gara e circa 30 società provenienti da tutta Italia. Le due giornate di gare del 17 e 18 marzo si concludono con 11 record tricolori, 6 in sala e 5 nei lanci outdoor.

Allo stadio Italico Conti Giuseppe Campoccio (Paralimpico Difesa), atleta oramai cassinate di adozione e di cuore,  si è imposto "prepotentemente"  mettendo a segno un doppio record F33 di assoluto rilievo: nel peso con un lancio di 11,01 incrementa di 59 centimetri il suo precedente primato mentre il suo giavellotto atterra a 22,29 (+2,91 metri). 

Il compagno di maglia Piero Suma realizza la migliore prestazione tricolore di 27,95 nel disco F57. Tra le donne Carmela Marino (Handy Sport Ragusa) ritocca il limite nazionale a 13,14 nella clava F32 e Adriana Gardini (Polisportiva Caprioli) fissa il record assoluto del giavellotto F53 a 9,20.

Ma il vero trionfatore resta  il ‘puma nero’ dell’atletica leggera, il nostro Campoccio che conquista l' ennesimo traguardo valido anche come prima prova della Coppa Italia 2018. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento