Cassino, firmata finalmente la convenzione per la pista di atletica

Grande la soddisfazione dei firmatari. L'opinione comune è che sia solo un punto di partenza e un trampolino per gestire meglio i beni comuni

Siglata la convenzione per la gestione della pista di atletica di Cassino. Ieri pomeriggio, sul manto del “Salveti”, il sindaco D'Alessandro – accompagnato dall'assessore Leone e dal suo delegato allo sport Carmine Di Mambro – ha siglato l'intesa con l'Università di Cassino che fattivamente gestirà la pista tramite il Centro Universitario Sportivo, l'ateneo è stato infatti rappresentato dal Rettore Giovanni Betta e dal presidente del Cus Carmine Calce.

Unanime la soddisfazione dei firmatari

Soddisfazione unanime è stata espressa in coro da tutti i partecipanti. “Non è la firma di una semplice convenzione, al contrario oggi è stata firmata una grande giornata di sport per la città di Cassino” ha spiegato il sindaco D'Alessandro, mentre il professor Calce ha evidenziato come, già a partire da oggi, sulla pista si svolgeranno le prime iniziative. “Vogliamo sistemare e rendere ancora più bello questo centro sportivo, perché questo è un polmone ormai al centro della città di Cassino. Ringraziamo il comune per avere firmato questa convenzione – ha spiegato Calce - che ci consente di portare altri ragazzi sulla pista di atletica. Già da domani avremo la prima manifestazione, ovvero il campionato provinciale di atletica leggera su pista”. Gli fa eco il rettore Betta: “Tra tutti gli interlocutori con cui mi fa piacere stringere contatti e convenzioni, il Comune di Cassino presenta il riferimento principe primario. Quindi – sottolinea il Magnifico - questa iniziativa fatta insieme è anche un riconoscimento da parte dell'amministrazione comunale alla nostra capacità di gestire al meglio beni di interesse comune. Valorizzare e sensibilizzare i ragazzi del territorio allo sport è certamente una nostra missione”.

La convenzione è solo un punto di partenza

L'amministrazione comunale con il consigliere delegato allo sport Carmine Di Mambro ha detto che “la convenzione di oggi è solo il punto di partenza, non il punto di arrivo. Altre iniziative sono in programma anche grazie agli imprenditori privati che sono la vera anima per portare lo sport soprattutto nei quartieri, in primis Colosseo e Sant' Angelo”. Su tutti ha chiosato il sindaco D'Alessandro: “Penso che avere dato in gestione la pista di atletica sia un atto di grande responsabilità da parte dell'amministrazione soprattutto nei confronti di quella che è una istituzione del territorio. Lo Statuto comunale prevede la grandissima collaborazione tra comune, università e abbazia e la nostra amministrazione lo statuto lo rispetta alla perfezione: io credo che oggi venga firmata, più che una semplice convenzione, soprattutto una grande pagina di sport per la città di Cassino”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento