menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
rodo alessandro ch

rodo alessandro ch

Centro Calcio Rossonero, Giovanissimi regionali – Rodo: «Ho un grande gruppo»

I Giovanissimi regionali del Centro Calcio Rossonero si giocano tutto nelle ultime tre partite di campionato. La squadra di mister Alessandro Rodo ha battuto la Libertas Centocelle al termine di un match per cuori forti: il 3-2 finale, infatti, è...

I Giovanissimi regionali del Centro Calcio Rossonero si giocano tutto nelle ultime tre partite di campionato. La squadra di mister Alessandro Rodo ha battuto la Libertas Centocelle al termine di un match per cuori forti: il 3-2 finale, infatti, è arrivato a una manciata di minuti dallo scadere grazie ad un guizzo di Villaviciencio, un ragazzo di origini peruviane che aveva realizzato già il primo gol dei rossoneri.

«E pensare che dopo 8' eravamo sotto di due gol - commenta Rodo - e di fronte avevamo sicuramente una buona squadra. I ragazzi, però, non si sono dati per vinti e hanno accorciato le distanze con Villaviciencio prima dell'intervallo. Questo ragazzo è davvero in grande spolvero ultimamente e sta rendendo al massimo al pari dei suoi compagni di squadra che hanno formato un gruppo fantastico, estremamente attaccato a questa società». Prima della fine del primo tempo, il Centro Calcio Rossonero godeva anche di un calcio di rigore (più cartellino rosso a un difensore avversario), ma Montagnoli lo sbagliava e dunque si andava al riposo sull'1-2. «All'intervallo - spiega Rodo - ho detto ai ragazzi di rimanere sereni, cancellare solo i primi otto minuti di partita e velocizzare il pensiero della giocata, puntando sempre sulla forza del collettivo. E nella ripresa sono arrivate le risposte». Il Centro Calcio Rossonero, però, prima rimaneva in dieci per l'espulsione del portiere Strappetti e solo dopo pareggiava i conti con una bordata su punizione dello stesso Montagnoli prima che ancora Villaviciencio facesse impazzire i tifosi rossoneri a pochi minuti dal termine. «Una vittoria fondamentale che ci porta a quattro punti dall'Anagni capolista e a tre dal San Lorenzo secondo. Ora prepariamo la fondamentale gara di Ponte di Nona, contro una squadra che è sesta in classifica: per cercare di guadagnare almeno un'altra posizione - conclude Rodo - non possiamo che vincere le tre gare rimaste, ce la metteremo tutta. Ma il nostro campionato rimane comunque estremamente positivo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento