menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
santoni simone (4)

santoni simone (4)

Città di Ciampino calcio, i Giovanissimi regionali B non riescono a mettere la “ciliegina” sulla torta

Sono arrivati ad un passo dal completare l'opera di una stagione comunque eccellente. I Giovanissimi regionali B del Città di Ciampino hanno ceduto per 1-0 nella finale per il titolo di categoria giocata ad Artena sabato scorso contro la Fortitudo...

Sono arrivati ad un passo dal completare l'opera di una stagione comunque eccellente. I Giovanissimi regionali B del Città di Ciampino hanno ceduto per 1-0 nella finale per il titolo di categoria giocata ad Artena sabato scorso contro la Fortitudo.

«Siamo partiti un po' contratti - spiega mister Simone Santoni -, forse eravamo tesi per l'importanza della posta in palio e nel contempo abbiamo un po' sofferto la maggiore fisicità e aggressività della squadra avversaria. Pur non giocando in maniera brillante, comunque, siamo riusciti a costruirci due ghiotte opportunità per passare in vantaggio senza riuscire a sfruttarle, poi ad inizio ripresa una disattenzione difensiva ci ha mandato sotto e lì la gara s'è complicata. Le abbiamo tentate tutte arrivando a giocare praticamente con cinque attaccanti, ma non c'è stato modo di raddrizzare il punteggio. Tra l'altro ha inciso anche un pesante errore arbitrale nel finale, quando c'era un chiaro rigore per noi: non mi sono mai lamentato degli arbitri, ma in partite come queste bisognerebbe avere direttori di gara all'altezza dell'importanza della posta in palio. Comunque faccio i complimenti alla Fortitudo Roma che ha battagliato con caparbietà e ha fatto, al pari nostro, una grande stagione». Al Città di Ciampino rimane il rammarico di non aver messo la ciliegina su una gustosissima torta che ha portato al club del presidente Antonio Paolo Cececotto il titolo d'Elite della categoria. «Avremmo voluto fortemente dedicare una vittoria al nostro vice-presidente Alessandro Fortuna che sta vivendo un periodo delicato a livello personale. Ce l'abbiamo messa davvero tutta, i ragazzi si sono battuti al 150%, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Il nostro pensiero, comunque, è tutto per lui» conclude Santoni.

Nel prossimo week-end (23 e 24 maggio) si giocheranno le semifinali e le finali della fase regionale del secondo memorial intitolato a Graziano Graziani che poi dal 30 maggio al 2 giugno vedrà la partecipazione di rappresentanti di club professionistici di grande livello come Roma, Lazio, Sampdoria, Empoli, Perugia e Frosinone oltre alle migliori della fase regionale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento