Città di Valmontone calcio (I cat.), Colaiori va già a mille: «Il record di 15 gol? Vorrei superarlo...»

La squadra è pronta a tuffarsi sulla sfida esterna contro i capitolini della Novauto Football Friends

Dopo il pari interno all’esordio contro il Rocca Priora, il Città di Valmontone è pronto a tuffarsi sulla sfida esterna contro i capitolini della Novauto Football Friends. «Hanno perso all’esordio, ma sinceramente so poco altro di loro. Comunque ogni trasferta in questa categoria è una battaglia, speriamo di recuperare qualche infortunato» dice Daniele Colaiori. Il trequartista classe 1993 è andato subito a bersaglio nel debutto in campionato della squadra di mister Pino Di Cori.

Le parole di mister Di Cori

«Il mio record personale l’ho realizzato l’anno scorso segnando 15 reti nella mia prima stagione con la maglia di questo club: vorrei provare almeno a eguagliare e magari superare quella quota» sorride il trequartista che poi commenta il match con il Rocca Priora. «Considerate le tante assenze di giocatori esperti, il fatto di aver dovuto schierare una difesa tutta nuova che tra l’altro nel corso del primo tempo ha perso anche Agrifoglio e mettendo in conto l’età media molto bassa della nostra squadra, abbiamo fatto una buona prestazione – rimarca Colaiori – Forse rimane il rammarico degli ultimi venti minuti circa, quando il Rocca Priora è rimasto in dieci e noi avremmo potuto vincere la partita. Ma lì è venuta fuori l’esperienza della squadra avversaria e noi non abbiamo saputo sfruttare la superiorità numerica».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento di Colaiori

Il numero 10 del Città di Valmontone si esprime così sul tipo di stagione che può fare la sua squadra. «Bisogna tenere i piedi per terra, è inutile fare proclami in questo momento del campionato – osserva Colaiori – Abbiamo sicuramente un gruppo valido, ma per vincere un torneo così complicato serve che si incastrino diverse componenti. Cerchiamo di pensare alla successiva partita da preparare e poi vediamo a che punto saremo tra un po’ di settimane». Il Città di Valmontone si aggrappa ai suoi colpi e alla sua personalità per volare alto. «Ci sono anche altri elementi importanti all’interno della rosa, ma non ho paura di prendermi le mie responsabilità e di mettermi a disposizione della squadra» chiosa Colaiori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento