Città di Valmontone calcio (Juniores prov.), Gianfranceschi: «Vogliamo stare ai vertici»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

Sono la squadra maggiore delle giovanili. La Juniores del Città di Valmontone disputerà il campionato provinciale ed è pronta ad una stagione da protagonista. «Abbiamo un organico che è già competitivo e che probabilmente sarà completato nelle prossime ore, puntiamo a stare in alto» dice mister Emanuele Gianfranceschi che l’anno scorso era alla guida dei Giovanissimi regionali fascia B.

«Cosa manca? Direi qualcosa in mezzo al campo e un difensore centrale in più rispetto a quelli, comunque validi, che abbiamo in organico. Comunque sono rientrati alcuni ragazzi che un paio d’anni fa erano con me qui a Valmontone quando disputammo un bel campionato nella categoria Juniores Primavera». La squadra si allena dallo scorso 21 agosto e ha già disputato tre amichevoli mettendo in luce delle buone qualità.

«Ho un gruppo di ragazzi seri che si allenano con impegno, sta nascendo uno spirito di squadra positivo» spiega Gianfranceschi. Inoltre c’è un ottimo rapporto di collaborazione con il tecnico della Prima categoria Di Cori. «Pino è stato mio allenatore quando ero nelle giovanili e quindi ci conosciamo da parecchio tempo». La Juniores provinciale di Gianfranceschi tornerà in campo oggi per un’amichevole in famiglia: un ulteriore test di avvicinamento verso il campionato che inizierà il 14 ottobre. 

Intanto, fuori dai discorsi di calcio giocato, il Città di Valmontone ha voluto stigmatizzare l’episodio accaduto nei giorni scorsi presso il centro sportivo di via della Pace quando ignoti hanno arrecato qualche danno alla struttura. «L’entusiasmo e la voglia di creare finalmente qualcosa di importante per i nostri figli da parte di tutti quelli che partecipano a questo progetto dalla prima squadra ai piccoli amici è più forte di qualsiasi vigliaccata» ha sentenziato il presidente Mauro Benini. «Sarebbe deleterio per la nostra città pensare a qualche sfregio con la speranza di crearci difficoltà prima dell’apertura ufficiale della stagione, considerando che tra le cose danneggiate ci sono le conduttore dell’acqua» ha commentato il vice presidente Massimiliano Bellotti.

A dispetto di questi stupidi, il progetto del Città di Valmontone è appena cominciato ed è forte come non mai…

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento