rotate-mobile
Sport

Colleferro (calcio, Eccellenza), il direttore tecnico Di Cori: “Stavolta non possiamo sbagliare”

La società colleferrina, nei giorni scorsi, ha spento le voci sulla possibile acquisizione di un titolo di serie D e ha confermato di essere concentrata sulla massima categoria regionale

Il Colleferro ripartirà dall’Eccellenza. La società colleferrina, nei giorni scorsi, ha spento le voci sulla possibile acquisizione di un titolo di serie D e ha confermato di essere concentrata sulla massima categoria regionale. “Il Colleferro ripartirà per fare un campionato da assoluto protagonista – dice Pino Di Cori che da qualche settimana ha preso il ruolo di direttore tecnico con supervisione sui vari settori – Siamo consapevoli che gli errori debbono essere quasi azzerati, stavolta non c’è possibilità di sbagliare anche se le insidie in questo campionato sono dietro l’angolo e ci sono altre società che investiranno tanto per inseguire lo stesso nostro obiettivo”. Di Cori (ritratto nella foto di Leonardo Pera) ha cambiato ruolo lasciando la direzione sportiva ad Alessio Bianchi: “Il presidente Giorgio Coviello, che merita le migliori soddisfazioni per il modo davvero raro con cui fa calcio, lascia un importante raggio d’azione a tutti, quindi il ruolo ha una valenza relativa: tutti siamo concentrati su un unico comun denominatore, ognuno di noi dà il suo contributo. Tra l’altro Bianchi è stato un mio giocatore, è un ragazzo eccezionale e ha una vasta conoscenza calcistica oltre ad essere legato da uno stretto rapporto di stima e amicizia con mister Stefano Scaricamazza”. Proprio sul ruolo dell’allenatore, Di Cori spende delle parole importanti: “Nel momento in cui c’è stata la separazione da mister Enrico Baiocco, ho subito pensato che Scaricamazza fosse l’uomo giusto: ne conoscevo le qualità umane e professionali e il suo impatto con l’ambiente di Colleferro è stato sicuramente positivo e tra l’altro il prossimo 19 giugno farà l’esame finale per ottenere il patentino Uefa A, segno di una continua volontà di aggiornarsi”. La chiusura di Di Cori riguarda il futuro organico del Colleferro nel campionato di Eccellenza 2023-24: “La rosa che ha concluso la scorsa stagione era già competitiva, stiamo cercando di migliorare ulteriormente in determinati ruoli. Inoltre valorizzeremo alcuni ragazzi dell’Under 19 Elite che hanno fatto molto bene nel campionato appena concluso e cercheremo di fare il giusto mix tra giocatori esperti e giovani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro (calcio, Eccellenza), il direttore tecnico Di Cori: “Stavolta non possiamo sbagliare”

FrosinoneToday è in caricamento