Ferentino, il sindaco Pompeo interviene su struttura per la Bellator Ferentum

Il presidente della Provincia è sceso in campo a favore delle ragazze del calcio a 5, che quest'anno giocherà le gare in casa al Casaleno di Frosinone

È interesse del Comune di Ferentino favorire la pratica sportiva e valorizzare il ruolo delle associazioni e delle società, in particolare quelle che coinvolgono i nostri ragazzi, per la funzione aggregativa ed educativa che deve avere lo sport”. Queste le parole del sindaco Antonio Pompeo, che ha affrontato la questione riguardante la Bellator Ferentum calcio a 5 femminile, squadra militante nel campionato di massima serie, che quest’anno giocherà le sue gare interne nel “Casaleno” di Frosinone dopo essere stata ospitata dal PalaRomboli di Colleferro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una struttura per ospitare la Bellator Ferentum

Il Comune ha sempre mostrato attenzione ed interesse verso tutte le discipline e verso tutte le diverse realtà del nostro territorio. Leggere il contrario provoca un certo rammarico. Il calcio a cinque femminile è uno sport che ha la stessa attenzione degli altri. Abbiamo sempre ascoltato le loro esigenze, anche nell’ultimo incontro avuto e nel quale ho dimostrato la totale disponibilità. Dunque non corrisponde al vero che non c'è interesse. Nei prossimi giorni il Comune incontrerà la Società Bellator Ferentum proprio per discutere sulla fruizione delle strutture cittadine, perché i problemi si risolvono insieme, con il confronto. Strade e toni diversi, purtroppo, non portano soluzioni”. Queste le parole del Presidente della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, muore in ospedale Massimo Santoro della storica gelateria “Bandiera Blu” di Colleferro

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento