Serie B, Frosinone beffato nel finale: il Pordenone passa 1-0. Le pagelle

I ciociari cadono in casa nella semifinale playoff contro i ramarri. Ora Brighenti e compagni sono costretti a vincere con almeno due gol di scarto nel match di ritorno

Il Frosinone perde1-0 il match d’andata della semifinale playoff con il Pordenone. A decidere un eurogol di Tremolada al minuto 83. Poco prima presunto rigore non fischiato a favore dei padroni di casa per un fallo di mano in area di rigore. Nel finale gol annullato a Salvi per una posizione millimetrica di fuorigioco. Ora ai ciociari per passare il turno serve una vittoria con almeno due gol di scarto in quel di Trieste.

Tabellino

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti (84' Ardemagni), Ariaudo, Krajnc; Paganini (79' Zampano), Rohdén, Maiello, Haas, Salvi; Dionisi, Novakovich (52' Ciano). A disp.: Iacobucci, Bastianello, Gori, Beghetto, Citro, Szymiński, Tribuzzi, Tabanelli, Vitale. All.: Nesta.

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Camporese, Vogliacco, Gasbarro; Misuraca (89' Zammarini), Burrai, Pobega (79' Mazzocco); Gavazzi (79' Tremolada); Candellone (55' Bocalon), Ciurria (89' Pasa). A disp.: Bindi, Passador, Semenzato, Stefani, Zanon, De Agostini, Chiaretti. All.: Tesser.

Arbitro: Luca Massimi di Termoli. 

Marcatori: 83' Tremolada (P).

Note: partita a porte chiuse. Ammoniti: Ciano (F); Candellone, Pobega (P). Recuperi: 3′ pt; 5′ st.

Pagelle: Bardi il migliore, Haas e Rohden in ombra

Bardi 6.5: decisivo due volte su Ciurria, prima deviando in corner un tiro da fuori area e poi distendendosi alla perfezione su un colpo di testa ravvicinato. Sul gol di Tremolada può poco.

Brighenti 6: positiva la sua prova, attento quando il Pordenone gioca dalle sue parti. Ha sui piedi anche la palla dell’1-0 ma la manda alle stelle da buona posizione.

Ariaudo 6: qualche sbavatura ma partita sicuramente sufficiente. Si fa pescare in fuorigioco in occasione della rete annullata di Salvi.

Krajnc 6: gara diligente dello slovacco che tiene a bada gli attacchi neroverdi.

Paganini 5.5: i compagni lo cercano molto con i lanci lunghi e lui vince pochi duelli aerei. Arriva raramente sul fondo per crossare.

Haas 5: passo indietro rispetto le ultime apparizioni. Entra poco nel vivo del gioco.

Maiello 6: il migliore del centrocampo canarino, specialmente nel primo tempo dove recupera numerosi palloni.

Rohden 5: non è lo stesso giocatore ammirato pre Covid-19. Si inserisce poco negli spazi.

Salvi 6: anche questa sera aveva timbrato il cartellino ma un fuorigioco millimetrico di Ariaudo gli toglie la gioia del gol.

Novakovich 6: protegge palla in maniera discreta facendo salire i compagni. Costretto ad uscire ad inizio ripresa per un problema alla caviglia.

Dionisi 6: Di Gregorio gli nega il gol con un bel intervento in tuffo. Per il resto è uno dei giallazzurri che lotta fino alla fine.

Ciano 5.5: non si vede praticamente mai nei 40 minuti disputati.

Zampano SV: entra nel finale per dare più freschezza sulla corsia di destra

Ardemagni SV: prova a dare muscoli all’attacco frusinate nel finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nesta 5.5: schiera i suoi di nuovo con un piatto 3-5-2 che porta poche conclusioni verso la porta dei ramarri. Al ritorno il Frosinone è costretto al miracolo per passare il turno e lui deve cambiare necessariamente qualcosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento