Frosinone Calcio, il direttore Salvini fa il punto sul calciomercato: "Vitale, Szyminski e Salvi sono giocatori che stiamo seguendo"

Ha parlato poco fa in conferenza stampa Ernesto Salvini. Il direttore ha fatto il punto sul calciomercato

Ha parlato poco fa in conferenza stampa Ernesto Salvini. Il direttore ha fatto il punto sul calciomercato:

"Partiamo dal presupposto che questa è già una squadra che può fare un campionato da protagonista. Spesso i migliori acquisti sono rappresentati dagli sforzi che fa una società nel cercare di trattenere i migliori. Fatto salvo delle situazioni che abbiamo sempre detto: qualora ci fossero richieste da club di categoria superiore per alcuni calciatori, la società tenderà a venire incontro alla volontà del calciatore. Non stiamo parlando di situazioni delicate, ma di aspirazioni che se possibile possiamo assecondare, altrimenti i calciatori resteranno qui con grande voglia. Questa apertura però non potrà essere per sempre, perchè il Frosinone ha bisogno di fissare i propri progetti". 

"Come primi arrivi sottolineo il rientro di Tribuzzi. Lo faccio con orgoglio perchè è un prodotto del nostro settore giovanile. Se è tornato è perchè le sue esperienze sono state estremamente positive. Per fortuna abbiamo mantenuto sempre il cordone ombellicale attaccanto, visto che anche altre società erano interessate a lui. L'altro arrivo è il giovane portiere Bastianello. La rosa attuale è già adeguata ad un ruolo da protagonista, ma ha sposato il cambio di mosulo, overo il 4-3-1-2. Chiaro che non essendo una squadra confezionata per giocare con una difesa a 4, è chiaro che i primi innesti sarebbero stati i terzini. Sono calciatori che sono vicinissimi ad approdare a Frosinone. Citro? Se uno fa un determinato gesto lo fa per amore della sua squadra. Ha sbagliato ed ha pagato la sua colpa. Ha chiesto scusa diverse volte, nonostante abbia già pagato abbondantemente le sue colpe. Per noi rappresenta una risorsa tecnica". 

"Vitale, Szyminski e Salvi sono giocatori che stiamo seguendo e che cercheremo di portare a Frosinone. Tutti e tre sono nomi funzionali al discorso fatto in precedenza. Vogliamo dare il prima possibile all'allenatore una rosa completa in ogni reparto. Su Ciano solo il Parma ha avuto un interesse concreto. Come detto ogni calciatore ha una sua ambizione. Camillo è comunque sereno, non è che voglia andare via a tutti i costi. A sinistra riteniamo che non ci sia un'emergenza da tamponare, visto che abbiamo Beghetto e Capuano che possono giocare lì. Nel momento in cui si sbloccherà qualcosa, magari può esserci una trattativa anche per quel determinato ruolo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento