rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Sport

Frosinone, Nesta si gioca la panchina a Venezia? La probabile formazione

Dopo i ko con Empoli e Padova la panchina del mister già è a rischio. Serve un netto cambio di passo. Intanto ufficiali gli arrivi di Curado e Baroni

Il Frosinone a Venezia è già di fronte ad un bivio. Perdere un'altra partita dopo i due ko con Empoli e Padova (in Coppa Italia) vorrebbe dire già esser in ritardo rispetto alle rivali, in più si verrebbe a creare un clima tutt'altro che semplice da gestire. Per Nesta quello del Penzo sembra proprio un esame da dentro o fuori, con il tecnico romano che, in caso di ulteriore sconfitta, potrebbe già vedere la sua panchina traballare, considerato che poi ci sarà anche la sosta di 14 giorni e dunque il modo all'eventuale nuovo mister di lavorare al meglio. Come sempre in questi casi si son fatti già i nomi dei sostituti in casa Frosinone, ma l'ultima parola spetta al campo e l'ex difensore del Milan insieme ai suoi ragazzi venderanno cara la pelle fino all'ultimo per smentire le voci ed uscire da questo momento difficile. 

Probabile formazione e nuovi arrivi in casa giallazzurra

Per la formazione anti Venezia, mister Nesta recupera diverse pedine fondamentali. In porta agirà Bardi. Linea difensiva che vedrà Brighenti sul centrodestra, Ariaudo nel mezzo e Szyminski sul centrosinistra. Sulle corsie di centrocampo spazio al recuperato Salvi e Beghetto. Nel mezzo confermati Kastanos, Maiello e Rohden. In avanti si rivedranno dal primo minuto Novakovich e Dionisi. 

Intanto sono da poco ufficiali gli arrivi dei difensori Riccardo Baroni e Marcos Curado. Il primo, figlio dell'ex allenatore del Frosinone Marco Baroni, arriva dalla Fiorentina, il secondo dal Genoa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Nesta si gioca la panchina a Venezia? La probabile formazione

FrosinoneToday è in caricamento