Frosinone Calcio, si presenta Novakovich: "Qui per aiutare la squadra a tornare in A. Il mio modello è Ibrahimovic"

L'attaccante statunitense lancia un messaggio ai tifosi giallazzurri: "Darò il 100% per questa maglia"

È stato presentato poco fa in conferenza stampa l'ultimo rinforzo del calciomercato giallazzurro, Andrija Novakovich. Le sue dichiarazioni:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono molto felice di essere a Frosinone. La prima settimana è stata positiva e non vedo l'ora di giocare. Io sono un centravanti, mi piace sia attaccare la profondità che venire incontro per giocare. Sono venuto in un club ambizioso. Noi cercheremo di vincere il maggior numero di partite e spero di aiutare la squadra a tornare in Serie A. Rispetto a dove ho giocato il campionato italiano è sicuramente differente. Mi è sempre piaciuto questo modo di fare calcio. Le prime due settimane sono andate molto bene, nonostante la difficoltà di comunicazione visto che devo apprendere al meglio la lingua italiana. La telefonata che mi ha fatto Nesta durante la trattativa è stata molto importante per me, mi ha onorato, ed è stato sicuramente uno dei motivi per cui ho deciso di venire qui. Sono stato influenzato poco prima di arrivare a Frosinone, però ho fatto tutta la preparazione e sto ragiungendo una buona condizione. Sono consapevole che come tutte le seconde divisioni il gioco è molto fisico e veloce. Ma credo che con le mie caratteristiche posso fare bene. Sono stato sempre appassionato del Milan e del calcio italiano, e il fatto che Nesta sia l'allenatore del Frosinone ha influito parecchio nel farmi scegliere la Ciociaria. Inoltre voglio competere nel calcio italiano. Il mio messaggio ai tifosi? Che sono pronto a dare il 100%, a combattere e a segnare. Sono felice di essere qui. Non mi piacciono molto i paragoni. Ovviamente molti calciatori mi hanno ispirato, ma se devo fare un nome è sicuramente Zlatan Ibrahimovic".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Coronavirus, ecco come si è arrivati ai cinque nuovi positivi, dopo il periodo 'Covid free'

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento